Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Bmw i3, l’auto elettrica


Cinque anni di studi per la vettura di serie a zero emissioni

di Paolo Matteo Cozzi

In commercio dal prossimo novembre, dopo 5 anni di lavori, BMW i3 è la prima vettura di serie del costruttore tedesco a zero emissioni. Appositamente progettata per la mobilità urbana, è pronta a staccare la spina per invadere il centro città nel più ovattato silenzio: per il movimento elettrico, e il suo futuro, è il momento della verità. Costruita in fibra di carbonio, leggera ma resistente, si carica alla presa di corrente di casa o con l’apposito WallBox, così per un “pieno” ci vogliono 40 minuti, ha quattro porte - le posteriori si aprono controvento esattamente come la porticina di servizio della Mini Clubman - display hd e connessioni wi-fi. Raggiunge i 150 orari, ha autonomia compresa fra 130 e 160 km che salgono a 300 se equipaggiata con il range extender, ottenuto sommando all’elettrico un tradizionale bicilindrico termico: non muove l’auto ma contribuisce alla ricarica.