Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Bmw 3.0 CSL Hommage, il tributo a un mito del passato


Il concept presentato a Villa d’Este è un omaggio alla mitica coupé sportiva tedesca degli anni Settanta

di Andrea Bressa

È stata un’icona tra le coupé sportive negli anni Settanta, e i più appassionati la ricordano molto bene. Parliamo della Bmw 3.0 CSL, uno dei modelli della gloriosa gamma E9 della casa tedesca. A poco più di quarant’anni di distanza dalla sua nascita, è stato presentato al Concorso d’Eleganza di Villa d’Este un nuovo esemplare concept che le rende omaggio, la Bmw 3.0 CSL Hommage.

Si tratta di una rivisitazione moderna e aggiornata in tecnologia e design, realizzata dal Bmw Design Team, che non tradisce l’importante retaggio della storica coupé. Non è solo un omaggio, come hanno fatto sapere da Bmw, ma anche un esercizio stilistico che potrebbe segnare il passo per i futuri progetti della casa.

CSL sta per “Coupé Sport Leichtbau” (coupé, sport, costruzione leggera). Nel 1971, quando uscì per la prima volta, la 3.0 aveva cofano motore, portellone e spoiler in alluminio, finestrini in plexiglass ed equipaggiamenti al minimo: accorgimenti che la rendevano molto più leggera delle sue sorelle di gamma. Oggi l’alluminio è stato sostituito con il CFRP, ossia plastica rinforzata con fibre di carbonio, materiale in grado di contribuire notevolmente all’ottimizzazione del rapporto tra peso e robustezza, senza togliere importanza al design.

Si fa decisamente notare la 3.0 Hommage, per le sue linee aggressive così tanto racing, sottolineate dall’imponente muso e dal grande spoiler posteriore, ma che sono allo stesso tempo talmente morbide da donare un piacevole senso di armonia ed eleganza.

Anche gli interni non tradiscono il dna da gara e l’eredità con la sua antenata, grazie ad un aspetto minimal, fatto di pochi elementi ben curati. La plancia, per esempio, presenta un bel gioco di contrasti tra le parti rifinite in legno e il moderno carbonio che domina gli spazi. I sedili sono rigorosamente sportivi, con cinture a sei punti di aggancio, poggiatesta integrati e rivestimenti in pelle nera con cuciture gialle.

Sotto il cofano batte un motore 6 cilindri supportato da un boost elettrico.