Questo sito contribuisce alla audience di panorama

La SRT Viper morde due volte


La supersportiva americana inaugura il 2014 con due edizioni speciali, la GTS Anodized Carbon e la TA

  

di Andrea Bressa

Tra le supercar made in USA è un’icona intramontabile, amata per le prestazioni e per un’estetica seducente e senza compromessi. È la STR Viper, gioiello Chrysler che per questo 2014 si propone a chi è avido di emozioni forti in due edizioni speciali: SRT Viper GTS Anodized Carbon e SRT Viper TA.

Nella prima versione, per la quale sono previsti appena 50 modelli, si è puntato soprattutto al “trucco”: la GTS Anodized Carbon ha infatti una speciale colorazione votata a esaltare le forme eleganti e aggressive. La finitura metallica aggiunge profondità, mentre il colore opaco scuro amplifica l’aspetto sinistro della Vipera.

Come contrasto al grigio dominante, alcuni dettagli come le pinze dei freni Brembo spiccano in un acceso arancione, creando un piccolo shock cromatico. Negli interni pelle nappa e Alcantara (sempre in nero) dominano i sedili e la plancia, attraversati da cuciture arancio e dettagli cromati.

La SRT Viper TA ha invece un carattere molto più sportivo e performante. TA sta per Time Attack, e infatti questa versione è stata ritoccata per ridurre sensibilmente i tempi nelle prove su pista. Gli accorgimenti riguardano soprattutto i materiali, con l'utilizzo della fibra di carbonio per alleggerire il bolide e di alcuni accorgimenti aerodinamici, come le grandi prese d’aria sul cofano. Sono previsti solo 93 modelli e tre colorazioni: TA Orange, Venom Black e Bright White.

Sia la Anodized Carbon che la TA sono equipaggiate da un sonoro e rombante V10 da 8.4 litri e 640 CV, e sono già disponibili rispettivamente a 138.885 dollari (circa 102mila euro) e 118.485 dollari (circa 87mila euro).