Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Audi A7 Sportback S e RS, 3 motivi per sceglierle


Stanno arrivando le attese versioni sportive della coupé top di gamma, con prestazioni da gara e stile elegante

di Andrea Bressa

Arriveranno a marzo nelle concessionarie, ma si possono già ordinare. Sono le nuove Audi A7 Sportback in versione S e RS, le supersportive della linea 7 della casa di Ingolstadt.

Ecco quali sono i tre motivi che le rendono speciali.

Prestazioni – Il loro cuore pulsante è il possente 4.0 V8 TFSI biturbo, che nella versione S sprigiona 450 cavalli di potenza, mentre sono 560 nella RS, per coppie massime rispettivamente di 550 e 700 Nm. Le prestazioni sono quindi oltremodo sportive. Si parla di un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 4,6 e 3,9 secondi, con velocità di punta di 250 e 305 km/h.

Design – Nonostante i numeri da pista, l’estetica delle nuove Sportback non tradisce il retaggio Audi, fatto di linee eleganti e muscolose allo stesso tempo, in una composizione equilibrata e discreta che può soddisfare i più tradizionalisti, senza deludere chi preferisce l’innovazione.

Equipaggiamenti – C’è un po’ tutto il meglio delle più recenti tecnologie del mondo automotive. Entrambe le versioni hanno trazione integrale e cambio automatico. La S7 è dotata di doppia frizione S tronic a 7 rapporti, mentre il tiptronic a 8 è l’opzione per la RS. Il pacchetto di serie della Sportback S comprende Adaptive air suspension sport, cerchi in lega, climatizzatore a quattro zone di comfort, inserti in alluminio opaco, gruppi ottici a led, regolazione elettrica con funzione Memory per i sedili, questi ovviamente sportivi e rivestiti in pelle Valcona. La RS ha in più l’impianto audio Bose Sorround Sound, inserti in carbonio, sistema di parcheggio assistito e volante sportivo a tre razze in pelle.

Il prezzo è naturalmente esclusivo: 94.100 euro per l’Audi A7 Sportback S e 122.600 euro per la versione RS.