Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Audi A3 2016, il restyle


Un nuovo volto per la compatta di Ingolstadt. Più tecnologia e un motore inedito

di Andrea Bressa

La Audi A3 è pronta per affrontare il 2016, grazie a un profondo restyling sia estetico che tecnologico. Un cambiamento che nasce un po' per necessità di aggiornamento e un po', forse soprattutto, per mettersi in pari con le dirette concorrenti (Bmw Serie 1 e Mercedes Classe A, rinnovate lo scorso anno).

Tre porte, Sportback, Sedan, Cabrio ed S3: tutte le carrozzerie disponibili per la sigla A3 sono state toccate dal lifting dell'azienda di Ingolstadt. Si notano immediatamente nuove linee sulla parte anteriore, con paraurti, gruppi ottici (con le inedite luci Matrix Led, disponibili in optional) e griglia del radiatore ridisegnati. Sei ulteriori colorazioni finora mai viste consentono di scegliere fino a dodici opzioni cromatiche.

All'interno spicca l'Audi Virtual Cockpit, il quadro strumenti digitale dotato di schermo ad alta risoluzione da 12,3 pollici. Interessante, poi, il sistema adattivo Traffic Jam Assist, che potenzia il cruise control effettuando manovre automatiche fino a 65 km/h di velocità e segnalando l'approssimarsi di un pericolo.

Per quanto riguarda i propulsori, l'Audi A3 2016 presente un solo motore inedito, il 1.0 TFSI benzina a tre cilindri da 115 cavalli, che va a completare una gamma di scelta composta dal 1.4 TFSI benzina da 150 cavalli, il 2.0 TFSI benzina da 190 cavalli e i diesel 1.6 TDI da 110 cavalli e il 2.0 TDI da 150 o 184 cavalli.

La nuova Audi A3 2016 sarà disponibile nelle concessionarie da questa estate, ma è già ordinabile, a partire da 22.640 euro.