Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Aston Martin Vantage AMR, il lusso arriva dalla pista


Un vero spirito sportivo per la versione stradale della AMR Pro Concept, modello destinato solo alle piste. Ecco i dettagli della supercar inglese

di Andrea Bressa

Non è passato molto tempo da quando Aston Martin ha presentato la sua nuova linea di auto stradali ispirate ai veicoli da pista. Una gamma che prende il nome di AMR (Aston Martin Racing) e che ha debuttato allo scorso Salone di Ginevra con due modelli, la Rapide AMR e la Vantage AMR Pro. Quest'ultima è stata presa come base per realizzare la prima versione di produzione: la Aston Martin Vantage AMR, realizzata dal reparto Q by Aston Martin Advanced Operations.

Leggi anche: Aston Martin Q, la personalizzazione del sogno

UN LOOK DA GARA
Disponibile come roadster o coupè, la Vantage AMR è nell'estetica chiaramente figlia dei designer che si occupano delle supersportive del marchio. Viene richiamata la V8 Vantage GTE, attualmente impiegata nel Mondiale Endurance. Ma è ingentilita nelle forme e nelle linee, così da risultare più elegante nell'utilizzo in strada. La proposta cromatica vede quattro diverse livree: Bianco Stratus, con inserti arancioni; Nero Ultramarine, abbinato a dettagli in blu; Blu Zaffre, arricchito da grafiche rosse; Argento Scintilla con finiture in grigio. C'è un ulteriore opzione cromatica speciale chiamata Halo Pack in Verde Sterling, con abbinamenti in colore del lime, che rende omaggio alla Vantage GTE campione in carica del World Endurance Championship.

Leggi anche: AM37, lo yacht sportivo di Aston Martin

DUE MOTORIZZAZIONI
Per la Aston Martin AMR è prevista una produzione di soli trecento esemplari. Duecento di questi saranno spinti da un motore V8 da 4,7 litri e 436 cavalli di potenza. I restanti cento avranno un propulsore V12 da 5,9 litri e 604 cavalli. Per entrambe le soluzioni è possibile scegliere il cambio automatico o manuale. Non si conoscono ancora i dettagli sulle prestazioni, ma è facile immaginare qualcosa di estremamente sportivo.

Essendo frutto dell'esclusiva divisione Q di Aston Martin, la AMR può subire anche una generosa personalizzazione in base alle richieste del cliente. Soprattutto per quanto riguarda gli interni, che di base presentano un ampio utilizzo di pelle, fibra di carbonio e tanta tecnologia in termini di infotainment e assistenza alla guida. Il listino parte da un prezzo di 126.995 euro.

Leggi anche: Aston Martin AM-RB 001, la supercar inglese