Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Aston Martin AM-RB 001, la supercar inglese


In collaborazione con RedBull Racing, l’azienda inglese presenta la sua prima hypercar, pronta a sfidare Ferrari e Lamborghini

di Andrea Bressa

Aston Martin propone un'interessante novità, destinata a segnare una storica rivoluzione nella sua offerta di auto. Nasce infatti la Aston Martin AM-RB 001, una supercar che sulla carta sembra non aver niente da invidiare a più esperti concorrenti come Ferrari, Koenigsegg, Bugatti o Lamborghini.

È il frutto di una collaborazione con il team di Formula 1 Red Bull Racing e Adrian Newey, uno dei massimi esponenti nel mondo dell'ingegneria e della progettazione automobilistica.

Guardando i dati tecnici (ancora pochi per la verità), la Aston Martin AM-RB 001 promette davvero prestazioni da hypercar: telaio in fibra di carbonio, rapporto peso potenza di 1 cavallo per ogni chilo di peso (proprio come la Koenigsegg One:1) e un motore V12 aspirato che dovrebbe fornire oltre 800 cavalli.

Esteticamente è chiara la direzione che vuole prendere questa nuova supersportiva. Aspetto aggressivo, linee affilate e un'attentissima cura per i dettagli aerodinamici.

La produzione della Aston Martin AM-RB 001 dovrebbe iniziare nel 2018 e si parla di 25 esemplari dedicati esclusivamente alla pista e un altro centinaio, invece, omologati per l'utilizzo su strada.

Naturalmente anche il prezzo è da hypercar, con un costo stimato che si attesta intorno ai 2,5 milioni di sterline, cioè circa 3 milioni di euro.