Questo sito contribuisce alla audience di panorama

La bicicletta elettrica di BMW


La nuova e-bike Active Hybrid ha una spinta extra di design grazie alla batteria e al motore elettrico integrati nel telaio

di Paolo Sormani

È elettrica, ma a prima vista non lo diresti. Perché il motore e la batteria della nuova e-bike BMW Active Hybrid sono nascosti nel telaio in alluminio idroformato, dal design elegantemente sportivo. In fondo, perché una bicicletta a pedalata assistita dovrebbe essere necessariamente banale, o sgraziata? È grazie all’integrazione delle parti elettriche nel tubo diagonale e nel movimento delle pedivelle che si ritorna a un design essenziale, accentuato dal caratteristico tubo superiore “bullneck” BMW. L’approccio all’integrazione delle parti nella silhouette della e-bike si ritrova anche nei dettagli di stile, come la luce a Led integrata nel parafango in alluminio posteriore.

Sì, ma i Watt? Ci sono, anche se non si vedono: 250 per 90 Nm di coppia. Il motore elettrico Brose può essere attivato a richiesta per avere una spinta extra. L’assistenza alla pedalata può essere regolata con facilità mediante il nuovo display agendo sulle quattro diverse modalità di potenza, da Eco (+50%) a Turbo (+275%), per una velocità massima limitata a 25 kmh e un’autonomia che sfiora i 100 chilometri. Quindi sufficiente sia per un prolungato utilizzo in città, sia per le lunghe pedalate fuoriporta e in montagna. La batteria da 504 Wh è estraibile: comodissimo per ricaricarla dove si vuole, anche se la presa della corrente è lontana dalla e-bike. A disposizione del ciclista anche la presa micro USB e la funzione Bluetooth, che permettono di collegare il proprio smartphone alla bici per una maggiore versatilità di utilizzo.

Quanto al comfort, la BMW Active Hybrid si appoggia su una forma innovativa specificamente studiata per le e-bike, più pesanti delle biciclette convenzionali. Si chiama “eZone” ed è stata commissionata al BMW Group Designworks dalla Selle Royal. Ha la porzione anteriore corta e la superficie del sellino gradatamente ascendente verso la parte posteriore. Le alette laterali mobili creano una posizione di seduta stabile e migliorano l’equilibrio in partenza e in frenata. Migliora la sicurezza, migliora il comfort grazie a tre aree di imbottitura con 3D Skingel e Royal Gel. Inoltre, una maniglia in fibra di vetro integrata nella parte inferiore del sellino facilita lo spostamento della bici. La e-bike BMW Active Hybrid è disponibile nei colori nero Frozen Black e grigio Arctic Silver, nelle concessionarie a 3.215 euro.