Questo sito contribuisce alla audience di panorama

I gioielli di Tomoko Tokuda


Le creazioni della designer giapponese nascono da orologi rotti, non più in grado di scandire secondi. Dunque, eterni

di Laura Barsottini

Giocano con il tempo le creazioni della designer giapponese Tomoko Tokuda. Perché i suoi gioielli eterei e intramontabili sono fatti di orologi rotti, non più in grado di scandire i secondi. Quindi, eterni. Anni fa, in un mercatino dell’usato, Tomoko scoprì una scatola: «Era coperta di polvere», racconta, «e conteneva orologi ormai inservibili. Da piccola non riuscivo a leggere le ore, così mia madre me le chiedeva sempre. Ho scoperto allora di essere affascinata dal concetto di tempo. Su quella bancarella mi ha conquistato la bellezza degli orologi. È lì che è iniziata l’avventura». Che ha portato Tomoko a partecipare al Fuorisalone di Milano 2013 (dopo aver incantato la giuria dell’International Talent Support di Trieste) e a commercializzare i suoi manufatti in tutto il mondo.