Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Il celebre ristorante giapponese Zuma a Roma


Apre anche nella capitale il famoso ristorante giapponese. Gli spazi saranno quelli di Palazzo Fendi

di Francesca Martinengo

Dopo Londra, Hong Kong, Dubai, Miami e New York e altre location internazionali, Zuma, il famoso ristorante giapponese, apre a Roma da aprile, nella location superglam di Palazzo Fendi.
E’ la prima volta che Zuma, progetto nato da un’idea di Rainer Becker insieme a Arjun Waney, si unisce a una firma internazionale della moda, anche se per una griffe questo non è inconsueto (vedi la madre di tutti gli esempi, Armani con Nobu e recentissimamente Prada con la pasticceria Marchesino, entrambi a Milano).
Gli spazi occupati dal ristorante saranno quelli favolosi dell’ultimo piano e della terrazza con ingresso riservato in via di Fontanella Borghese.
Carta ancora top secret, ma ci saranno i classici di Zuma, con piatti ispirati allo stile izakaya (caratterizzato dall’informalità) e sapori audaci e autentici, che evidenziano la qualità degli ingredienti.
Le proposte in carta saranno realizzate come di consueto per tre diversi mood: la cucina principale, il bancone sushi e la griglia. Naturalmente il flagship del brand rimarrà sempre Zuma London, il primo ristorante ad aprire nel 2002; per Fendi invece la collaborazione segna l’inizio di una ‘nuova era’ con l’apertura, da fine ottobre, del Palazzo della Civiltà dell’Eur, che diventerà il nuovo headquarter della Maison.