Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Vini italiani, i finalisti della Wine and Spirit Competition 2016


Ecco chi si contende il premio come miglior produttore italiano di vino

di Aldo Fresia

A partire dal 1969 si svolge ogni anno l'International Wine and Spirit Competition, uno degli appuntamenti più autorevoli al mondo nel campo dei vini e dei distillati. In questa edizione, che si terrà a Londra tra pochi giorni, la categoria dedicata ai migliori produttori italiani è sponsorizzata dal consorzio Vini del Trentino, ma com'è naturale che sia i finalisti rappresentano anche altre regioni. Eccoli tutti e sei, in rigoroso ordine alfabetico.

FATTORIA LA VIALLA
Proprietà dei fratelli Lo Franco, nata nel 1978 sulle colline aretine del Valdarno, è un faro della coltivazione biodinamica. Gli esperti di Wine Taste l'hanno già incoronata come "Produttore biologico dell'anno 2016", mettendo sugli scudi molti dei loro vini e in particolare il Vin Santo del Chianti Riserva Doc 2011 (gran medaglia d'oro). Da segnalare anche le medaglie d'oro assegnate al Barriccato Rosso di Toscana Igt 2010, Casa Conforto Chianti Riserva Docg 2007, Casal Duro Rosso di Toscana Igt 2012, Passito Moscato di Sicilia Igt 2013, Torbolone Rosso di Toscana Igt 2010, Vin Santo del Chianti Occhio di Pernice Doc 2007 e 2010.

FERRARI F.LLI LUNELLI
Fondata nel 1902 da Giulio Ferrari e guidata dalla famiglia Lunelli a partire da 1952, è una delle più importanti cantine di metodo classico in Italia. Stiamo parlando di uno dei maggiori e più celebri produttori di bollicine Trentodoc, con bottiglie che vanno dal classico Brut, diffusissimo nei ristoranti e per i brindisi delle feste, fino ad autentici gioielli come il Trento Extra Brut Lunelli Riserva 2007 (tre bicchieri nella guida del Gambero Rosso 2016) e il Trento Brut Giulio Ferrari Riserva del Fondatore 2005 (tre bicchieri nella guida del Gambero Rosso 2017).

MIONETTO S.P.A.
Fondata da Francesco Mionetto nel 1887, è una delle aziende più famose tra quelle che producono bollicine italiane. Sorge nell'area del Prosecco di Valdobbiadene e tra le sue punte di diamante annovera il Prosecco DOC Treviso (extra dry) e il Prosecco DOC Treviso Brut, entrambi ottenuti a partire dall'uva Glera spumantizzata con il metodo Charmat.

SOCIETA AGRICOLA MONTECI S.S.
Sorge nella zona della Valpollicella e possiede due cantine differenti, una a Fumane e l'altra ad Arcè di Pescantina, entrambe in provincia di Verona. La caratteristica principale dei suoi vini è che hanno un carattere forte e deciso, come ad esempio l'Amarone della Valpollicella, il Recioto Classico e il Valpollicella Classico Superiore, tutti a denominazione di origine controllata.

TENUTA LA PARRINA
È una delle aziende agricole più antiche della Maremma Toscana, nata nel 1830 per volere del banchiere fiorentino Michele Giuntini e oggi guidata dalla Marchesa Franca Spinola. I vini su cui punta in vista di un eventuale premio della IWSC 2016 sono già stati medagliati nelle precedenti edizioni: si tratta del Parrina Riserva 2010, del Parrina Muraccio 2011 e del Radaia Igt Maremma Toscana 2007.

TERRE DEL BAROLO SOC. COOP. AGR.
Si trova a Castiglione Foglietto (CN). L'aspetto peculiare è che si tratta di una società cooperativa agricola che raggruppa trecento contadini locali. Non dunque una grande casata di nobili e illustri natali, bensì un'alleanza fra piccoli produttori. Qui tutto ruota attorno alle vigne che originano uno dei vini più blasonati al mondo, il Barolo, anche se non mancano interessanti bottiglie di Dolcetto, Barbera e Nebbiolo d'Alba.

Scopri i migliori vini italiani del 2016 con un ottimo rapporto qualità/prezzo