Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Vini bianchi da bere in estate


Otto bottiglie di altrettante case vinicole: ecco una proposta di vini freschi e profumati per allietare le giornate afose

di Aldo Fresia

Gli amanti del buon bere non si fanno scoraggiare dalle temperature che crescono e dall'afa che imperla le tempie: semplicemente, si affidano a vini freschi e profumati. Come i bianchi fermi che abbiamo selezionato per i curiosi, a mo' di suggerimento.

DERTHONA – CASA VINICOLA: MASSA
Il Timorasso è un vitigno autoctono della provincia di Alessandria, dove è stato coltivato fin da tempi remoti e che per molti anni è stato dimenticato. La reintroduzione nel mercato è avvenuta a partire dal 1987, quando Walter Massa l'ha riscoperto e ha capitanato nuove coltivazioni. Il Derthona è ottenuto da Timorasso in purezza ed è un bianco corposo, con grande ampiezza aromatica (dai fiori d'arancio a quelli di tiglio) e un gusto caratterizzato da notevole freschezza minerale.

LE VETTE – CASA VINICOLA: SAN LEONARDO
Tenuta San Leonardo è una delle case vinicole più illustri d'Italia e si trova ai piedi delle Dolomiti, in provincia di Trento: il suo Vette prende il nome proprio dalle montagne che incorniciano i vigneti da cui nasce. È un bianco ottenuto da vitigno Sauvignon Blanc, ha un profumo aromatico con caratteristici sentori di pesca bianca e pepe verde su una piacevole nota di salvia. In bocca è secco, gradevolmente acidulo, corposo, elegante. Bevuto giovane regala note fruttate, con il passare del tempo emergono gli accenni minerali.

VIAL – CASA VINICOLA: KALTERN
Spostandoci sulle pendici che circondano il lago di Caldaro, in provincia di Bolzano, troviamo la cantina sociale Kaltern. Qui, su terrazzamenti a circa 500-550 metri sul livello del mare, crescono viti di Pinot Bianco che maturano potendo contare su una forte escursione termica notte/giorno e su un terreno calcareo e argilloso. Il risultato è un bianco fresco, con evidenti aromi di mela gialla e pera e con un gusto ben equilibrato fra le note fruttate e quelle sapide.

PECORINO – CASA VINICOLA: TENUTA I FAURI
Siamo nel centro Italia e per la precisione a Chieti, in Abruzzo, dove da un paio di decenni ai vitigni autoctoni si è aggiunta la riscoperta di vitigni come il Passerina e il Pecorino. Proprio quest'ultimo è stato coltivato dalla Tenuta I Fauri su un terreno argilloso e calcareo ed è diventato il protagonista dell'omonimo vino bianco: prezzemolino delle guide enologiche, fresco e pieno, con spiccate note di frutta e sentori di menta, in ottimo equilibrio tra il calore mediterraneo e la leggerezza delle erbe aromatiche.

GEWURZTRAMINER – CASA VINICOLA: CANTINE MOSER
Gusto morbido, pieno, aromatico, con un finale leggermente amarognolo e profumi ricchi, con sentori speziati di garofano e cannella: sono le caratteristiche di questo Gewurztraminer, vinificato nella cantina di Maso Warth, a Gardolo di Mezzo (frazione del comune di Trento), a partire dai vigneti di proprietà delle cantine di Francesco Moser, l'ex campione della bici, e della sua famiglia.

BIANCOLO – CASA VINICOLA: ANTICO PODERE GAGLIOLE
Terra di grandi rossi, la campana senese è anche scrigno di vini bianchi tutti da scoprire. Un esempio è questo Biancolo, ottenuto utilizzando un 50% di Trebbiano e un 50% di Chardonnay. Ha un gusto intenso, fruttato, con profumi di agrumi, fiori bianchi e sottobosco e con un gusto lungo e persistente, che affianca note speziate, fruttate e fresche. Lo produce l'Antico Podere Gagliole, le cui radici storiche affondano sino al 994 d.C., quando Berengario, re dei Longobardi, lo donò alla moglie.

CUTIZZI – CASA VINICOLA: FEUDI DI SAN GREGORIO
Il Greco è un vitigno molto antico, già conosciuto durante l'Impero romano, ed è uno dei più vocati della provincia di Avellino. Le mani esperte dei viticoltori di Feudi di San Gregorio lo utilizzano in purezza per dare forma a Cutizzi, un Greco di Tuco DOCG in cui si sentono i terreni gessosi dove crescono le viti, con la mineralità e l'acidità tipiche del territorio. Al naso emergono sentori di frutta e note balsamiche di mentuccia.

RÏES – CASA VINICOLA: TENUTE VISTARINO
A Rocca de' Giorgi, in provincia di Pavia, l'enologo di Vistarino ha voluto puntare sulla complessità e ricchezza del Riesling Renano per produrre un bianco che esalti questo vitigno, ormai tradizionale in Oltrepò Pavese. Ne nasce un vino con aroma ampio, con un piacevole sentore di fiori e frutti bianchi e un sapore strutturato, sorretto da una fresca acidità e mineralità.