Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Viaggio del vino, da Caldaro a Capri


Dal 15 al 26 maggio due enologi in bicicletta portano un pezzo delle cantine Kellerei Kaltern e Erste+Neue in tour per l’Italia

di Chiara Degl’Innocenti

Portano il vino Kalterersee lungo l'Italia, in un viaggio in bicicletta da Caldaro a Capri. L’idea originale è venuta a “I pirati del Kalterersee”, Andrea Moser e Gerhard Sanin, nonché responsabili enologici delle cantine Kellerei Kaltern e Erste+Neue, le due cooperative di Caldaro impegnate nella valorizzazione del vitigno Vernatsch (Schiava) da cui si produce appunto il Kalterersee (Lago di Caldaro DOC).

Dodici tappe con partenza la prevista il 15 maggio da Caldaro e l’arrivo il 26 a Capri. Così, per incontrare chef, artigiani del cibo e appassionati di vino i due “pirati” approderanno nei mercati rionali, nei ristoranti e nelle aziende di prodotti tipici sperimentando nuovi abbinamenti e raccontando l'Alto Adige in un modo unico, come percorrere la penisola con un mezzo semplice ed ecologico, ma al tempo stesso vicino alla gente, il tandem. Oltre 1000 chilometri su due ruote per raggiungere le prime tappe di Lazise e Reggio Emilia.

Qualche esempio? Sul Lago di Garda, lunedì 16 maggio, i due enologi-pirati saliranno su una motonave che porta fino a Punta San Vigilio dove dimostreranno la versatilità del Kalterersee attraverso l'abbinamento a un menu a base di pesce di lago. A Reggio Emilia, martedì 17 maggio faranno sosta al Ristorante Piccola Piedigrotta dove il vino Kalterersee si sposerà con la mozzarella prodotta con latte di Vacche Rosse, tipiche della Pianura Padana.

Il tour proseguirà verso Firenze, Siena, Roma, Napoli e infine Capri dove, a ogni tappa verrà offerta la possibilità di conoscere meglio il Kalterersee, un vino dal colore rubino chiaro e dai profumi fruttati, dalla freschezza esuberante e di un tannino mai troppo aggressivo.