Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Tre liquori limited edition tra design e gusto


I festeggiamenti di San Patrizio, la passione di Frank Sinatra e la contemporaneità: l’irish whiskey Jameson, il Tennessee whiskey Jack Daniel’s e l’amaro ungherese Unicum rendono omaggio

di Laura Barsottini

Primavera, tempo di liquori limited edition. Compaiono in questo periodo nelle enoteche tre prelibatezze tutte da gustare, liquori già apprezzati nel mondo e che si vestono di nuove livree per rendere omaggio a personaggi, ricorrenze o semplicemente a questa nostra contemporaneità un po' contraddittoria. Un modo per rendere un piacere normalmente solitario più social.

Jack Daniel's Sinatra Select - Il grande crooner di origini italiane era solito brindare durante i concerti con un tumbler di Jack Daniel's. La distilleria americana ha deciso di omaggiare questa fedeltà con un cofanetto limited edition (per il mercato italiano in 900 pezzi numerati) che contiene una bottiglia del famoso whiskey rivisitata nel packaging (l'etichetta presenta toni di arancione, uno dei colori preferiti dal cantante) e nel formato (un litro, con gradazione di 45°), oltre che un libro sulla straordinaria passione che legava Sinatra all'whiskey di Jack.

Jameson “Spirit of Dublin” - Nel mese di marzo il brand di whiskey irlandese Jameson porta a Roma un angolo di Dublino. In onore di St. Patrick, il protettore di Dublino che viene festeggiato in patria con grandi celebrazioni il 17 marzo, Jameson presenta “Spirit of Dublin”, bottiglia di whiskey limited edition con etichetta esclusiva disegnata dall'illustratore irlandese Dermot Flynn. Ma non basta. Jameson ha organizzato nella capitale anche una serie di eventi imperdibili che culminano proprio il 17 marzo con il St. Patrick Live alla White Gallery: ci saranno un'esposizione di fixed bike, barber corner, tatoo shop, game e photo corner in attesa del concerto degli Holograms.

Carattere Unicum - Limited Edition - Ha superato inossidabile conflitti mondiali e, nonostante i suoi oltre due secoli (venne creato dal medico della corte asburgica e ungherese Jòzsef Zwack nel 1790), è ancora oggi uno degli amari più bevuti nel mondo. Per rendere omaggio a questa straordinaria longevità, Unicum si veste di un packaging accattivante e moderno in una limited edition creata dall'illustratore genovese Lorenzo Petrantoni che lo rende moderno e inaugura un nuovo capitolo della sua storia. Insomma, una celebrazione della contemporaneità per permettere anche ad un pubblico giovane di apprezzare un distillato caratterizzato da 40 diverse erbe e spezie e far esclamare, oggi come fece la prima volta che l'assaggiò Giuseppe II: “Das ist ein Unicum!”, “È unico!”.