Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Il tiramisù perfetto per ogni occasione e altre ricette


Dal tiramisù fino alle ricette hangover, passando per le Bruschette per Anime Romantiche. La cucina pop di Marisa e Gigi

di Francesca Martinengo

Due sorelle, Gigi e Marisa, la seconda anche voce di radio Deejay, molto girly ma molto rock, appassionate di cucina tanto da creare un blog (sorellepassera.com). Le abbiamo intervistate durante Taste of Milano, dove hanno tenuto uno showcooking.
“Taste è stato divertente, ma anche molto emozionante – dice Marisa – il tema su cui giocare era il grano e tutti i suoi derivati, abbiamo quindi deciso di proporre un nostro cavallo di battaglia: le Bruschette per Anime Romantiche. Un piatto di facile esecuzione, colorato, pieno di profumi, davvero buono. Certo si tratta di una ricetta romantica, lo dice il nome stesso, ma non necessariamente femminile. Per dire, i risultati più interessanti li hanno ottenuti proprio gli uomini. Insomma, dietro a barba e baffi batte un cuore tenero”.

A proposito di uomini e cucina, chiediamo la ricetta del tiramisù perfetto in cinque mosse facili.

Primo: trovare chi te lo prepari .“All’uomo singolo – dice Gigi - consiglio di trovare la fidanzata perfetta e farselo preparare da lei. Va da sé che sto scherzando: la storia ci insegna che gli uomini in cucina fanno meraviglie. Specialmente quando si tratta di preparare dolci, credo per via di quella loro propensione naturale per la matematica. Mio marito che fa l’ingegnere è cintura nera in crostate, a me escono tutte stortine. Tornando al tiramisù, dipende dalla necessità.

Secondo: (in caso di) autoproduzione.“Se prodotto e mangiato in solitaria, direi – aggiunge Gigi - ricetta super classica: rosso d’uova sbattuto a lungo con lo zucchero quindi unito al mascarpone, mentre l'albume va montato a neve ferma e aggiunto solo in ultimo con movimenti lenti. Tuffo i savoiardi nel caffè appena zuccherato, e procedo con gli strati. A mio avviso, due sono la misura perfetta. Finisco con una spolverizzata generosa di cacao amaro”.

Terzo: (in caso di) seduzione. “Se invece – aggiunge Marisa - il tiramisù verrà servito a scopi seduttivi, consiglio di preparare una macedonia di frutti rossi: fragoline, mirtilli e lamponi conditi con succo di lime, zucchero e due cucchiai di maraschino (se piace). Il mascarpone va lavorato solo con zucchero a velo. Bagno i savoiardi nei succhi rilasciati della frutta e compongo due strati in quest’ordine: savoiardi, macedonia ben scolata, mascarpone. Guarnisco l’ultimo strato con meringhe sbriciolate e fragoline di bosco”.

Quarto: variante segreta per la ricetta classica. “Per la versione 'regular' – dice Gigi - aggiungo nutella colata a filo tra uno strato e l’altro”

Quinto: variante segreta per ricetta "galeotta".
“Nella variante leggera, fili di caramello insaporiti con buccia di lime grattugiata. Da versare quando ancora è caldo ma non bollente. Si solidificherà tra gli strati creando una croccantezza irresistibile”.

Credete ancora che questo blog delle Sorelle Passera sia solo per signorine? Occhio che qui c’è roba ‘forte’, come ricette (sì, sono ben di più di una) per l’hangover (dopo-sbronza). Buone, ma soprattutto utili per il mattino dopo. Tanto l’hangover è unisex.

Monsters vs Superheroes
Ingredienti:
2 avocado
12 fette di pane in cassetta
4 mozzarelle fior di latte
3 uova
latte
bottarga
nduja
limone
pangrattato

Togliete la crosta dal pane, tagliate a fette la mozzarella e a fettine la bottarga e la nduja . Iniziate a montare il piatto: tre fette di pane con mozzarella e nduja e tre con mozzarella e bottarga.
Schiacciare l’avocado spruzzandolo appena di limone e avendo cura di non mangiarlo tutto subito a cucchiaiate. Aggiungete un poco di avocado sulle sei fette di pane e chiudete a sandwich con le sei fette restanti. Quindi tuffate nelle uova sbattute con 4 cucchiai di latte e passate nel pan grattato. Un filo d’olio e via di corsa verso il forno a 180 gradi. Dopo venti minuti otterrete una meraviglia. Potete mangiarla subito direttamente dalla teglia, oppure truccarla un poco perché così ci si diverte di più. Che gli dei degli effetti speciali e del formaggio filante abbiano pietà di voi.


Bruschette per anime romantiche (astenersi cinici e perditempo)
Ingredienti:
pane pugliese
pane di segale
pane ai cinque cereali
tartare di manzo
tartare di salmone
ananas
avocado
uova di quaglia
acciughe sott'olio
cipollotto
philadelphia frullato con pochissima barbabietola
caprino
miele
finocchietto fresco
limone
fiori eduli

Cominciate tagliando a fette il pane che sceglierete di tre tipi diversi perché le sfumature, in cucina come nella vita, sono importanti.
Affettare e spruzzare di limone l’avocado, bollire le uova di quaglia, affettare e grigliare l’ananas. Che pace. Grigliate il pane e iniziate a comporre le bruschette: tartare di manzo su pane bianco, un pizzico di sale e un filo d’olio, avocado, acciughe, scorzetta di limone, pepe. Prima bruschetta fatta: quanto sia pazzesca lo scoprirete da soli. Seconda bruschetta: crema di formaggio e barbabietola su pane di segale, tartare di salmone, sale, pepe, uova, finocchietto. Da svenire. Concludete il piatto come si deve: caprino su pane ai cinque cereali, fetta di ananas, miele, pepe nero, fiori a profusione. Dolce e centrotavola in un colpo solo. Il tris per anime romantiche è completato: più difficile scriverne che prepararlo. Condividetelo con chi vi sta a cuore, non potrà resistervi. Poi però raccontateci.