Questo sito contribuisce alla audience di panorama

The Grand Gelinaz! Shuffle: lo chef scambia il ristorante


Da Adrià a Ducasse, fino Zonfrillo. Il 9 luglio 37 tra i nomi più noti dell’alta cucina si scambiano il locale per far vivere un’esperienza culinaria unica

di Chiara Degl’Innocenti

Provare cucina e brigata diverse. Sperimentare ingredienti nuovi e vivere con un’altra famiglia. Da San Francisco a Melbourne, il 9 luglio 37 dei più acclamati chef al mondo si sfideranno in un inedito scambio internazionale di ristoranti. E non solo.

Questa è la formula del The Grand Gelinaz! Shuffle 2015, il progetto di Andrea Petrini e Alexandra Swenden che, mettendo alla prova grandi nomi dalla A di Adrià alla Z di Zonfrillo, è destinato a un successo sicuro visti già i primi sold out.

“L’idea è quella di condividere famiglia, cane, auto e lavoro attraverso una sorta di scambio di vita, per esplorare l’identità creativa culinaria di ognuno di noi. Il motivo è semplice. Lo facciamo per amore della sfida. L’entrata intensa nella vita di un altro chef, addirittura straniero, riesce a dare il vero senso di quello che è il lavoro di un artigiano. Questo breve trasferimento ci porta a traslocare soltanto la nostra sensibilità lasciando a casa ingredienti, esperienze e, soprattutto, egoentrismi per imparare a capire che cos’è l’ospitalità”, spiega lo chef Riccardo Camanini del ristorante Lido 84 che tra qualche giorno partirà per la sua avventura segreta. “So dove andrò e chi mi sostituirà ma non posso rivelarlo. Posso soltanto dire che in Italia, metto a disposizione una squadra affiatata che sta già lavorando nella lingua dello chef ospite, il mio appartamento e la mia macchina, anche se un po’ datata”.

Appuntamento, quindi, al 9 sera dove l’incontro tra i nomi leggendari del mondo gastronomico e i più rappresentativi di un territorio si concretizzerà in una cena al buio per i clienti che, soltanto a fine serata, potranno sapere chi ha preparato i piatti che hanno gustato.

Per i più curiosi, in un video divertente lo chef sud-coreano David Chang dell'impero Momofuku di New York elenca tutti i partecipanti all'evento mondiale.