Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Gelato, dove trovare il migliore a Torino


Cinque indirizzi made in Turin per amanti di coni e coppette

di Francesca Martinengo

Se il primo gelato, con il nome di "crema fiorentina", fu inventato a Firenze (appunto) nel Cinquecento da Bernardo Buontalenti, anche a Torino, che invece è la capitale del cioccolato, a dolcezze fredde non si scherza. Abbiamo selezionato per voi cinque posti all’ombra della Mole dove fermarsi per una tappa da brivido.

Mara dei Boschi. Nel cuore di San Salvario, affacciata sul mercato di Piazza Madama Cristina, fulcro della zona pop della movida cittadina. Il nome, dalla traduzione francese della fragolina di bosco Mara des bois, è un manifesto: qui si usano solo materie prime naturali, fresche e di stagione. Mara dei boschi è un'officina sperimentale di gusti e di gelato: oltre a quello della fragola omonima, da provare lo Zenzero e il Il Nero Arancia, vincitore del premio della giuria tecnica del GelatoFestival2014, con cacao Sur de lago Venezuela e cacao Arriba Ecuador Domori. Dove: Via Berthollet, 30

A due passi dalla zona universitaria e dalla centralissima via Po, da Gelato Amico il 100% dei prodotti rispetta la filosofia dell’azienda: “Buono per Tutti”. Prodotto solo con latte di riso, senza l’utilizzo di zuccheri raffinati e senza ingredienti di origine animale, qui coni e coppette sono perfetti sia in caso di intolleranza al lattosio o al glutine sia per chi è attento alla linea, o semplicemente cerca un gelato buono. Da provare: la crema fatta con latte di riso, scorzette di limone, vaniglia e cardamomo. E il sorbetto alle bacche di goji. Dove: Via S. Massimo, 34

Latteria Ugolini. In realtà è una catena, ma per gli amanti del gelato soft non si può non menzionare: Ugolini è una gelateria self-service, dove si è "Free To Create" il proprio gelato o frozen yogurth, mixando i sei gusti che variano di stagione in stagione e scegliendo i toppings preferiti (granelle, sciroppi, frutta fresca). Divertente. Dove: Via Giovanni Giolitti, 3

Gelateria Popolare. Il nome prende "spunto" dal luogo dove questa gelateria si trova: la popolosa e multietnica Porta Palazzo. La "Popolare" è anche un luogo di riferimento e di ritrovo per scambiare due chiacchiere, leggere un giornale, per la merenda dopo-scuola dei bambini delle elementari qui vicino. Tra i gusti spiccano il Giandujotto del Balôn, una crema al gianduja con il nome che omaggia il grande mercato dell’antiquariato che si svolge qui vicino ogni seconda domenica del mese (Gran Balôn, appunto), e la Crema popolare della nonna, dal gusto genuinamente "vintage". Dove: Via Borgo Dora, 3

In zona Porta Nuova ha aperto i battenti da poco la Pinguineria, dove trovare naturalmente il classico Pinguino, primo gelato su stecco ricoperto di un sottile strato di cioccolato, che fu inventato e brevettato nel 1939 a Torino. Inoltre una novità: Pinguino Lover, che ognuno può customizzarsi, scegliendo tra 3 tipologie di coperture differenti (bianca, fondente, gianduia), 3 differenti granelle e alcuni toppings per poter rifinire il tutto. Dove: Via Rattazzi 3/B