Questo sito contribuisce alla audience di panorama

5 ristoranti Thai a Parigi


Aspro, dolce, salato e amaro: dove incontrare il mix dei sapori che caratterizzano la cucina thailandese tra le strade di Parigi

di Simone Monguzzi

Spezie, componenti aromatiche e accostamenti agrodolce. Sono i tre elementi base dei piatti che appartengono alla cultura thailandese. E che vengono sempre combinati secondo un grande equilibrio. Il cibo Thai è infatti conosciuto nel mondo per il bilanciamento di quattro sapori fondamentali: aspro, dolce, salato e amaro.

Parigi vanta molti indirizzi dove poter mangiare piatti tipici della cucina thailandese.

Il nostro viaggio parte dal rinomato Hotel Costes (239-241 Rue Saint-Honoré), punto di ritrovo per parigini trend setter e per turisti sofisticati che ne apprezzano l’ambiente cosmopolita. Qui è possibile gustare piatti thai in un mix tra tradizione e nuovi accostamenti.

Tuk Tuk Thai (47 Rue de Laborde) prende il nome dai tipici taxi thailandesi (ne è presente uno anche nel centro della sala). L’ambiente è giovane, il cibo è street food e il costo contenuto.

Au Petit Thai (10 Rue du Roi de Sicile) si trova nel quartiere modaiolo di Parigi, Le Marais. Il ristorante gioca sul contrasto tra ambiente shabby chic e specialità tradizionali della cucina Thai.

A due passi dalla Rive Gauche sorge Thiou (49 Quai Orsay) che vanta personalità del calibro di Catherine Deneuve, Christian Lacroix e Carole Bouquet  tra i suoi clienti abituali. La terrazza riscaldata è il vero fiore all’occhiello, la vista è incredibile e le pietanze servite diventano ancora più gustose se consumate guardando il panorama.

Con i suoi tavoli all’aperto Tsé (78 Rue d'Auteuil) è l’indirizzo perfetto per godersi a pieno le prime giornate primaverili parigine. All’interno i colori dominanti sono rosso lacca e nero assoluto. Il menù racchiude tutti i piatti tipici thailandesi e la carta dei vini francesi è molto vasta.