Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Lo Spritz Hugo e altri cocktail al sambuco


Il francese St.Germain è l’ingrediente base del cocktail del momento

di Annalisa Testa

Leggende celtiche narrano che le sue fronde siano rifugio di elfi, fate e folletti, rievocando immagini da commedia shakespeariana. Storie popolari germaniche, invece, raccontano di contadini che di fronte a lui s’inchinano sette volte, perché sette è il numero dei doni che vi si ricavano: bacche, germogli, corteccia, midollo, radici, foglie e, naturalmente, fiori. E sono proprio i fiori bianchi del sambuco, pianta magica che sboccia tra marzo e aprile, l’ingrediente principale di un liquore artigianale, il St. Germain, base dello Spritz Hugo, l’ultima tendenza in fatto di cocktail. Sapori raffinati e nome francese, il St. Germain è una delice de sureau, ossia una delizia di sambuco, che riporta sull’etichetta l’annata della raccolta dei fiori proprio come una bottiglia di vino. Solo per una manciata di settimane all’anno, ai piedi delle Alpi Francesi, poche decine di contadini selezionano uno a uno i migliori boccioli, li chiudono in un sacco di juta, e li portano in distilleria a bordo delle loro biciclette. Tanto che la due ruote è disegnata anche sulla bottiglia del liquore, dalla silhouette ottagonale in stile “shaker anni Venti”. La bassa gradazione alcolica, solo venti gradi, e una minima concentrazione di zuccheri esaltano il profumo fresco del sambuco, di pesca e pompelmo. Va mescolato allo champagne nella flûte con una punta di soda, decorato con una fetta di mela rossa e un rametto di menta per creare, appunto, lo Spritz Hugo. Nel tumbler, invece, si versa on the rocks con una parte di gin profumato e una di indian tonic water per un long drink elegante, apprezzato anche dalle mademoiselle.

Spritz Hugo - In una flûte versare una parte di St. Germain, due di Champagne e una spruzzata di soda. Aggiungere una fetta di mela rossa con la buccia, un rametto di menta e una scorza di limone.

Cabaret - Riempire lo shaker di ghiaccio, versare una parte di St. Germain, due parti di vodka e un cucchiaino da caffè di succo di mirtillo. Agitare e servire in una coppa Martini ghiacciata.

Mademoiselle - In un tumbler versare una parte di St. Germain e una di gin. Riempire di ghiaccio e aggiungere una parte di acqua tonica, qualche goccia di aroma alla lavanda e una scorza di lime.