Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Una ricetta per il Natale, dalle piste da sci


Dalla Coppa del Mondo di Sci Alta Badia (20-21 dicembre) un’idea per gustare, anche in città, la montagna a tavola

di Francesca Martinengo

Arriva il Natale: tempo di vacanze sulla neve, sciate in alta quota e di cene in baita con gli amici e la famiglia. Il menù prevede piatti semplici, con sapori tradizionali ed il gusto della montagna.
Come l’Entrecôte con purea di sedano e finferli e soprattutto gli Gnocchi di ricotta saltati con pane di segale croccante con fonduta di formaggio di montagna e pomodorini al forno, che lo chef Gottfried Messner (Ristorante Braunwirt, Sarentino) proporrà come primo piatto per la cena del 21 dicembre, ultima serata "après ski” della Coppa del Mondo di Sci Alpino in Val Badia (La Villa, 20-21 dicembre).
“Un primo piatto – dice lo Chef– molto semplice anche da realizzare a casa, ma di grande effetto e gusto, dal sapore invernale. Vengono utilizzati i prodotti del nostro territorio, come lo Schüttelbrot tipico del Trentino Alto Adige. È un pane di segale, secco, aromatizzato con semi di finocchio e cumino. Nel piatto serve a conferire croccantezza e a dare un tocco di speziato. Nel caso in cui non riusciate a trovarlo, potete sostituirlo con del pane integrale abbrustolito. Nella ricetta è presente anche il formaggio Ortler, produzione casearia tipica del nostro territorio che, se non trovate, potete sostituire con il grana, il pecorino o anche il brie". E quale vino ci consiglia di abbinare? “Sicuramente un Müller Thurgau della cantina Manni Nössing di Bressanone”.

Gnocchi di ricotta saltati con pane di segale croccante con fonduta di formaggio di montagna e pomodorini al forno

Ingredienti per 4 persone
500 g di ricotta scolata e pressata
80 g di farina
80 g di Parmigiano Reggiano grattugiato
60 g di albume
12 g di sale
40 g di burro
Schüttelbrot qb (pane di segale croccante)
pomodorini
cerfoglio

Per la fonduta di formaggio:
300 g panna
150 g di formaggio Ortler

Privare la ricotta dell'acqua in eccesso avvolgendola in un panno e strizzandola. Passarla nello schiacciapatate. Aggiungere la farina setacciata, il Parmigiano grattugiato, l’albume e il sale e impastare fino a ottenere un composto omogeneo. Formare degli gnocchetti della lunghezza di 1 cm. Preparare la fonduta di formaggio scaldando 300 g di panna e 150 g di formaggio Ortler, mescolando fino a fare diventare una crema. Passare qualche pomodorino in forno. Cuocere gli gnocchetti in acqua bollente salata. Quando salgono in superficie scolarli e passarli nel burro fuso e nello Schüttelbrot ridotto in briciole. Servire gli gnocchi sulla fonduta di formaggio, aggiungendo i pomodorini e guarnendo con qualche fogliolina di cerfoglio.