Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Parigi, lo street food secondo Ducasse


Lo chef stellato e il collega Christophe Michalak reinterpretano il concetto di cibo da strada e fanno tendenza. Il loro chiosco di sweet food è l’ultima tappa irrinunciabile per chi si reca nella Ville Lumière

di Carla Brazzoli

A due passi dalla Tour Eiffel da un paio di mesi c’è un chiosco di design che fa molto parlare e che attira un numero esponenziale di avventori, parigini inclusi. Non è il solito punto di ristoro per turisti in cerca di qualcosa da mettere velocemente sotto i denti: la tappa al Choux d’Enfer è programmata, anelata e, per chi ha già provato l’esperienza, irrinunciabile. 

Quell’elegante chiosco su ruote parcheggiato all’incrocio fra rue Jean Rey e quai Branly (nel 15° arrondissement) dispensa infatti leccornie degne della più alta pasticceria, bigné d’autore firmati dal maestro pasticcere Christophe Michalak (le versioni dolci ) e dallo chef pluristellato Alain Ducasse (quelle salate).  Grazie a loro lo street food francese (ribattezzato sweet food) ha fatto un salto di qualità, tanto che recentemente Le Figaro ha inserito Choux d’Enfer tra le mete gastronomiche parigine più interessanti. 

In tutto il mondo si cucina e si mangia per strada e per un appassionato globetrotter come Ducasse ogni viaggio è l’occasione per conoscere e gustare tutte le varietà culinarie di un Paese, street food compreso, di cui apprezza la freschezza e l’immediatezza. Allora perché non offrire la possibilità di gustare assaggi di alta cucina per le vie di Parigi? L’idea è piaciuta anche al collega Christophe Michalak, rinomato pasticcere che si è messo subito all'opera per creare delizie croccanti e gustose. Mentre per la realizzazione del chiosco Ducasse ha pensato a Patrick Jouin, designer di Alessi, che ha progettato molti dei suoi ristoranti, di Parigi, New York, Londra. Las Vegas.

Et voilà, il chiosco di design ha fatto tendenza. E Parigi sembra votarsi sempre più al cibo da strada. Ora per le vie della città circola un nuovo food truck d’autore, quello dello chef  Marc Veyrat del ristorante La Maison des Bois. Offre un’alternativa economica, veloce e di qualità alla pausa pranzo proponendo un menu completo alla carta. A differenza di Choux d’Enfer la versione di Veyrat è itinerante ma sicuramente altrettanto ricca di proposte culinarie d'eccellenza.