Questo sito contribuisce alla audience di panorama

I migliori cocktail bar di San Francisco


Dai pionieri della mixology cittadina allo speakesy più gettonato, ecco cinque mete da non perdere per una bevuta di qualità

di Aldo Fresia

I giramondo esperti di cocktail sostengono che San Francisco è la città ideale dove incontrare bartender fantasiosi, capaci di rileggere in modo innovativo le ricette classiche e di utilizzare ingredienti ricercati. Ecco dove trovarli: una selezione non esaustiva, ovviamente, ma un ottimo punto di partenza per esplorare l'offerta cittadina.

15 ROMOLO
Atmosfera calda e informale, 18 anni di vita alle spalle e la consapevolezza di aver contribuito a fare la storia della mixology di San Francisco. La lista dei vini e delle birre è ricercata e merita uno sguardo, ma qui si viene soprattutto per la fenomenale selezione di sherry e per l'abilità con la quale i bartender li miscelano: per esempio, nel Double Down lo uniscono a rye whiskey, cardamaro (amaro aromatizzato al cardo e al carciofo) e bitter alla citronella. C'è anche la cucina, se lo stomaco reclama qualcosa di sostanzioso.
Si trova al 15 di Romolo Place e questo è il sito ufficiale.

ABSINTHE
Una vera e propria istituzione, dove i cocktail creativi erano all'ordine del giorno quando ancora nessuno pensava che potessero diventare una moda. Come suggerisce il nome, un'attenzione particolare è riservata alle ricette con l'assenzio, che a seconda dei casi viene miscelato con liquore d'albicocca, London dry gin, tequila, sherry o vino frizzante. A corredo, ma altrettanto curata, c'è una valida proposta di piatti per un pranzo veloce o una cena più rilassata.
Si trova al 398 di Hayes Street, all'incrocio con Gough Street, e questo è il sito ufficiale.

BENJAMIN COOPER
Fondato e gestito da due veterani della mixology cittadina, Brian Felley e Mo Hodges, ha un look curioso che mescola tocchi vintage e moderni. Soprattutto, è uno degli oyster bar più in voga del momento (come dice il nome, oyster bar è quel locale che serve cocktail e ostriche). I posti a sedere sono pochi, una ventina, ma l'atmosfera è rilassata e giocosa e vale la pena di sopportare l'eventuale attesa.
Si trova al 398 Geary Street all'angolo con Mason Street e questo è il sito ufficiale.

BOURBON & BRANCH
È uno dei migliori speakeasy di San Francisco: entri solo se pronunci la giusta password (si ottiene attraverso la prenotazione obbligatoria) e poi vieni condotto rapidamente in una delle numerose salette arredate come se fossimo ai tempi del Proibizionismo. Una volta seduto devi osservare alcune regole di base: intanto non aver fretta, perché la preparazione dei cocktail è certosina; poi non parlare ad alta voce, niente fotografie o telefonate col cellulare, soprattutto «non azzardarti a chiedere un "Cosmo"».
Si trova al 501 di Jones Street e questo è il sito ufficiale.

BLACKBIRD BAR
Inaugurato quattro anni fa, è presto diventato il posto dove andare per trascorrere una serata in compagnia degli amici: aiutano i cocktail in tema con la serie tv Game of Thrones o con la musica hip hop, preparati da abili e disponibili bartender. Il Blackbird Bar ospita anche mostre pittoriche temporanee sulla parete di fronte al bancone: un modo per conoscere qualche artista locale.
Si trova al 2124 di Market Street e questo è il sito ufficiale.