Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Mangiare sospesi in cielo a Bruxelles


Dinner in the Sky è il temporary restaurant con chef stellati aperto dal 2 al 29 giugno e sospeso a 50 metri d’altezza

di Chiara Degl’Innocenti

Un tavolo per 22 commensali sospeso tra le nuvole. Uno chef stellato che cucina le proprie specialità a 50 metri d’altezza. Un panorama unico al mondo. A Bruxelles torna Dinner in the Sky, il ristorante sospeso dove trascorrere un pranzo o una cena dal sapore particolare, tra piatti gourmet, vini pregiati e una vista spettacolare sulla città.

Dal 2 al 29 giugno, tutti i giorni per un pranzo e due cene, dietro ai fornelli di questo temporary restaurant ci saranno gli chef più rinomati di Bruxelles, tra cui gli stellati Michelin Yves Mattagne di Sea Grill, Lionel Rigolet di Comme Chez Soi, Pascal Devalkeneer di Chalet de la Forêt, David Martin de La Paix , Giovanni Bruno di Senzanome, Luigi Ciciriello di La Truffe Noire, Bart De Pooter di De Pastorale e WY.

Sospesi in cielo da una gru, legati ai seggiolini come su un ottovolante sarà possibile ammirare alcuni dei monumenti più significativi della città. Ogni settimana in una location diversa: il Palazzo Reale, l’Atomium, l’Esplanade del Cinquantenario e il Bois de la Cambre faranno da contorno a un pasto inusuale. Il menu? Ancora top secret, come i prossimi appuntamenti di questa formula già collaudata che ha fatto il giro del mondo: ben 43 paesi diversi sperimentati da oltre 120 mila persone.