Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Johnnie Walker Blue Label, i consigli per berlo in purezza


Un blend sapientemente studiato. Un corpo morbido e elegante. Un’esplosione di sapori inaspettata. È la Winter Edition di Johnnie Walker Blue Label con i consigli per degustarlo anche a casa

di Annalisa Testa

Pepe, frutta secca, uvette e spezie. Al naso pungono note di quercia e di caramello con una fumosità secca. I sorsi successivi rivelano poi sapori più nascosti, come kumquat, legno di sandalo, tabacco e cioccolato fondente. Il carattere morbido e complesso di Johnnie Walker Blue Label è dato dal blend dei più rari e sublimi whisky sapientemente selezionati dal master blender tra oltre dieci mila botti.

«Il Blue Label rappresenta la massima espressione dell’artigianalità», racconta ad Icon Jim Beveridge, Master Blender per Johnnie Walker dal 1979. «È parte di un linguaggio ininterrotto che risale a 190 anni fa, in un perfetto equilibrio fra tradizione e innovazione nella tecnologie di miscelazione». Un’arte scientifica che sorprende, ad ogni sorso. Un perfetto equilibrio degli elementi che ne fanno un’autentica rivoluzione nel mondo del whisky, la referenza più alta della gamma Johnnie Walker, intravisto non più solo tra le mani rugose di gentleman con sigaro cubano nel taschino, ma anche dietro al bancone di speakeasy e whisky bar come nuovo ingrediente base della miscelazione alcolica.

«Si degusta al meglio con il palato pulito e raffreddato da acqua ghiacciata. Un sorso rivela prima una sensazione vellutata, poi un’esplosione di sapori che racchiude note di nocciole, miele, petali di rosa, sherry e arance», racconta Franco Gasparri, master ambassador in Italia dei luxury spirits di Diageo e “Keeper of the Quaich”, ossia custode del quaich, la coppa scozzese utilizzata per la degustazione, riconoscimento riservato a pochi esperti dello scotch whisky. Servito liscio o perfettamente bilanciato in un cocktail d’artista, per Natale ecco Johnnie Walker Blue Label Winter Edition, un pack dedicato ai più sofisticati gentlemen. Un omaggio alla filosofia sposata da Johnnie Walker. Quella in cui la gioia che deriva dalla condivisione delle esperienze è il vero progresso personale. “Joy Will Take You Further”. Espressione di un’unica idea di felicità. Quella di celebrare la vita, ogni giorno, ovunque.