Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Gli eventi enogastronomici più appetitosi di ottobre


Nel mese gastronomico più interessante d’autunno ecco le manifestazioni più “buone” da segnare in agenda

di Chiara Degl’Innocenti

A ottobre i foodie sono chiamati a raccolta con decine di eventi appetitosi che deliziano le papille gustative. Curiosi? Qui, di seguito un elenco di quelli da non perdere.

L'appuntamento di Milano con il buon vino si chiama Bottiglie Aperte. Dall'1 al 3 ottobre 150 produttori e sommelier si ritrovano per la quinta edizione della kermesse alcolica con degustazioni verticali, Master Class, e l’assegnazione di due premi e il “Fuori bottiglie Aperte”.

Sempre a Milano, il 1 ottobre il menu realizzato dallo chef Fulvio Siccardi del Magna Pars Suites Milano si abbina alle bollicine dell'ospite d'onore: le Cantine Ferrari, in una cena guidata dal racconto del sommelier alla scoperta dei più intriganti abbinamenti tra il cibo e il noto perlage italiano. Sempre al Magna Pars a partire dal 13 ottobre gli appassionati dell’happy hour esclusivo si danno appuntamento all’Aperitivo Olfattivo (dalle ore 18.30 alle  ore 21.30) con un nuovo modo per incontrarsi sorseggiando in compagnia cocktail particolari ed inediti ispirati alle 39 note olfattive di LabSolue. Rispettando la stagionalità degli ingredienti, saranno svelati di volta in volta i Lab-Cocktails dal succoso drink a base di Melograno, al dolce nettare afrodisiaco a base di Fico, dal fresco aperitivo al Mandarino al dissetante drink a base di Nespolo.

Un evento che rappresenta un’occasione per imparare a conoscere i distillati è la 13° edizione di Grapperie Aperte. La manifestazione, organizzata per il 2 ottobre dall’Istituto Nazionale Grappa all’interno di 28 grapperie di sette regioni italiane, ha l'obiettivo di promuovere e valorizzare questo spirit di bandiera. Dalla Val d'Aosta alla Toscana si possono dunque scoprire i segreti della grappa e ascoltare dalla viva voce dei maestri distillatori le caratteristiche di ciascuna, dai bouquet di profumi del territorio di origine ai consigli sul migliore abbinamento con prelibatezze di pasticceria.

Un evento gastronomico da segnare è quello che si tiene in Alto Adige dal 2 al 16 ottobre, ossia Le settimane delle patate. Tra le strutture che ospitano questo appuntamento tipico del territorio c'è il Vigilius Mountain Resort, l'eco design hotel costruito da Matteo Thun al quale si accede solo in funivia, da Lana, a pochi chilometri sia da Merano, sia da Bolzano. Per l’occasione i piatti della Stube ida avranno come ingrediente principale il tubero valorizzato dallo chef Matteo Contiero che produrrà menu studiati per l’occasione. Ecco qualche esempio: il tortino di patate monalisa con speck e crauti stufati, le mezzelune di patate kenepekweiss ripiene di zucca con burro fuso e formaggio d’alpeggio al fieno, l’arrosto di stinco di vitello con patata desire al cartoccio e salsa al Gewürztraminer e tantissime altre ricette a base di patate.

L’Oktoberfest sbarca a San Lazzaro di Savena dal 6 al 16 di ottobre. Tutti i sapori dell'autentica cucina bavarese, la musica e gli spettacoli ispirati al tradizionale appuntamento che ogni anno si tiene a Monaco di Baviera danno il benvenuto alle porte di Bologna con una manifestazione ricca di appuntamenti e di birra.

Dal 7 al 9 ottobre torna il Salone della Pasticceria creativa con il Cake Festival, tre main kitchen e tre platee da 100 posti dedicatei a pasticceria, gelateria, decorazione e cake design. Dopo il successo dell’edizione 2015, che ha contato oltre 22mila visitatori, quest'anno i golosi e i curiosi sono invitati agli assaggi, ma anche alla formazione sia in aule chiuse che in arene, dove è possibile confrontarsi con i più grandi maestri italiani e internazionali.

I prossimi 8 e 9 ottobre il Castello di Roncade (Treviso) ospita oltre 80 espositori provenienti da tutta Italia per la mostra-mercato Autunno in Castello. Un'opportunità per scoprire una tra le più particolari ville ospitate sul nostro territorio, ossia la dimora dei Baroni Ciani Bassetti e sede dell'omonima azienda agricola, insieme ai prodotti enogastronomia e al florovivaismo. Tutto tra oggetti, cibo, fiori, opere d’arte e libri in un caleidoscopio di colori, profumi e sapori.

Aspettando Eurochocolate, il Festival Internazionale del Cioccolato in programma a Perugia dal 14 al 23 ottobre, tutti gli amanti del cibo degli dèi possono approfondire la cultura del cioccolato buono con il Chocoday (12 ottobre), il giorno dedicato a questo prodotto ottenuto con l’utilizzo di burro e massa di cacao, senza grassi e oli vegetali aggiunti e controllato in ogni fase della filiera, in termini di biodiversità, trasparenza e tracciabilità, tra incontri, degustazioni, workshop e animazioni.

Il capoluogo lombardo ospita Milano Golosa, a Palazzo del Ghiaccio. Dal 15 al 17 ottobre la manifestazione creata dal Gastronauta Davide Paolini mette insieme 200 produttori e artigiani da tutta Italia che propongono un tour enogastronomico della penisola alla ricerca di materie prime di qualità. Tra panettieri, casari, pasticceri il pubblico è invitato a “il nuovo che avanza” con prodotti della cucina, lezioni, laboratori e degustazioni. Da non perdere anche gli appuntamenti che coinvolgono i luoghi al di fuori del Palazzo del Ghiaccio in occasione di Fuori Milano Golosa con cene, incontri e degustazioni tra ristoranti e enoteche milanesi che hanno aderito alla manifestazione.

Bologna si tinge di rosa dal 20 al 23 ottobre. Dopo il grande successo della passata edizione, che ha coinvolto oltre 130.000 visitatori, il Consorzio Mortadella Bologna dà appuntamento nel centro della città per una vera e propria festa del gusto. Tra Piazza Maggiore e Piazza Re Enzo il centro storico omaggia la regina dei salumi con MortadellaBò, l'immancabile appuntamento dove 8 grandi chef, 4 dal territorio e 4 dal resto d’Italia, si sfidano nella realizzazione di ricette tradizionali e innovative, valorizzando sempre la grande versatilità della Mortadella Bologna IGP.

Doppio appuntamento per VolterraGusto che, il weekend del 22 e 23 ottobre, e ancora dal 29 ottobre al 1 novembre, diventa per i foodie punto di riferimento per la promozione delle eccellenze enogastronomiche toscane. Dove? Presso le Logge del Palazzo Pretorio in Piazza dei Priori con la 19° Mostra Mercato del Tartufo Bianco e la vendita e gli assaggi di vino, olio, formaggio, salumi e cioccolato raccontati da chi li produce. Da non perdere anche Gusti Nostrani, un tuffo nei sapori della Filiera Corta del Volterrano celebrato nel Chiostro della Pinacoteca Civica di Palazzo Minucci Solaini, oppure l'area Cioccolato e Dolci nella Saletta Via Turazza, lo Spazio Degustazioni allestito nelle storiche cantine di Palazzo Viti. Solo per citare alcune delle numerose iniziative del territorio.

E ancora il 22 e 23 ottobre gli antichi castelli di Strassoldo di Sopra e di Sotto (Cervignano del Friuli, Udine), decorati a festa, aprirono al pubblico e fanno da cornice e creazioni artigianali, antiquariato e vivaismo d’eccellenza. Patrocinato dal FAI e dall’Associazione Europea Valorizzazione Castelli, Palazzi e Giardini Storici, l’evento In Autunno: Frutti, Acque e Castelli è dedicato alla stagione che anticipa il freddo e ai suoi prodotti tra cui le delikatessen come la cioccolata, i dolci, gli aceti balsamici e la liquirizia.