Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Gelato fatto in casa: cinque errori da non commettere


Il maestro gelatiere Alberto Marchetti suggerisce cosa non fare per ottenere un gelato perfetto preparato a casa

di Chiara Degl’Innocenti

Il gelato è un piacere per il palato che non sente crisi. Ovunque e in qualsiasi stagione. Per chi si diletta a farlo in casa, però, ci sono degli accorgimenti di base da tenere in considerazione. Alberto Marchetti, famoso gelatiere di Torino che da anni collabora con lo chef Igor Macchia per trovare gusti sempre più nuovi e creativi, dà qualche consiglio per ottenere un gelato cremoso e gustoso. Sempre.

“Il gelato si può fare in due modi, con e senza la gelatiera. La differenza sta nel tempo di preparazione. Senza gelatiera si deve riporre il preparato nel congelatore ed estrarlo a intervalli regolari per poterlo mescolare. Con la gelatiera, che è invece in grado di raffreddare e mescolare autonomamente il gelato fatto in casa, i tempi si accorciano. Comunque, è importante fare attenzione a cinque piccoli errori che è facile commettere e che possono rovinare il risultato finale”.

Lo zucchero - L’errore più grossolano è l’aggiunta eccessiva di zucchero che oltre a dolcificare ha anche una funzione di anticongelante. Nonostante lo zucchero mantenga il gelato cremoso, se la gelatiera di casa non ha una grande potenza frigorifera, un eccesso non fa solidificare al punto giusto il prodotto che resta più simile a una crema di consistenza anomala.

La frutta - Nel gelato di frutta ogni pezzetto va frullato molto attentamente. La frutta di base è acquosa. Perciò se mantenuta a pezzi non appena il gelato viene messo in freezer questa gela e al palato si avrà un mix tra cremosità e pezzi di ghiaccio da sgranocchiare.

Le conservazione - Mai abbondare in quantità eccessive. Meglio mangiare tutto il gelato quando è fresco, ci guadagna il gusto e la consistenza che resta cremosa. Se fatto in casa si destruttura in 24 ore, quindi la conservazione deve essere minima.

La pulizia degli strumenti - Lavare sempre ogni contenitore e paletta ogni volta che si procede alla preparazione di un nuovo gusto. Mescolare i sapori non sempre dà ottimi risultati.

La capacità della gelatiera - Durante la preparazione, gli ingredienti girati dalle pale della gelatiera prendono aria e aumentano di volume. Attenzione ai massimi livelli di capacità del contenitore perché si può incorrere in un congelamento non sufficiente o, addirittura, farlo fuoriuscire dal contenitore quando viene messo nel freezer.