Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Gelato “al bacio”


Un coppa di gelato, magari per due, come rimedio contro il caldo o per celebrare la giornata mondiale del bacio

di Marina Mauri

Flegetonte si fa sentire ma per combattere l'anticiclone africano una coppa di gelato è perfetta (anche come pasto rinfrescante), purché ben assortita. Alla base di tutto una buona materia prima, come le creazioni del gelatiere Alberto Marchetti, e poi un pizzico di creatività come quella che è di casa a La Torteria Berlicabarbis, il locale torinese con vocazione da bistrot e con una lunga esperienza nel proporre per tutta la giornata, in ogni sfumatura di food, sapori e aromi che ricordano la tradizione piemontese e gusti inusuali, dalle torte fatte in casa alle quindici varianti di caffè, dalle quiches alle birre artigianali. Il Berlica-team non ha dubbi sul suggerimento: la coppa da replicare a casa è Il Gianni, un mix che prevede gelato alla nocciola, gelato al cioccolato, nocciole, granella di cioccolato bianco e panna montata. Vista la stagione calda è preferibile la variante che prevede la sostituzione delle nocciole con le fragole e la granella di cioccolato bianco con quella alle mandorle. In alternativa, la coppa L'Armando, più "vitaminica": sulla stessa base di gelato alla nocciola e al cioccolato qualche pezzetto di pesca e ananas, granella di cocco e panna montata decorata con zuccherini alla viola. Se il tocco fiorito non piace si possono sostituire gli zuccherini con una spolverizzata di cannella in polvere.