Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Fragole: 4 cose da sapere sul frutto primaverile


Da Adone alle rivolte studentesche, passando per la seduzione e gli indiani cherokee

di Aldo Fresia

Reperibili da aprile a giugno, le fragole sono un frutto tipicamente primaverile che cresce spontaneo nei sottoboschi d'Italia e viene appositamente coltivato in vista di torte, macedonie, persino risotti e salse agrodolci. Quale che sia l'utilizzo, e in questo caso la golosità di ognuno è sovrana, ecco aneddoti e curiosità per arricchire la degustazione.

LACRIME E SANGUE
Narra la mitologia che il bellissimo Adone abbia fatto innamorare perdutamente di sé Afrodite e Persefone, causando non poco scompiglio tra gli dei dell'Olimpo. La vicenda ebbe un esito tragico: durante una battuta di caccia un cinghiale caricò il giovane e lo ferì mortalmente. Le fonti divergono quando si tratta di indicare chi inviò il cinghiale, ma si fa spesso il nome del dio Ares, amante di Afrodite. Comunque, dal sangue di Adone crebbero gli anemoni, dalle lacrime della dea accorsa in suo aiuto crebbero rose, e dall'unione dei due fluidi nacquero le fragole di bosco.

FRAGOLE E SANGUE
Sull'onda dell'enorme successo commerciale del film Easy Rider (1969), Hollywood decide di cavalcare il tema della contestazione giovanile e nel 1970 realizza Fragole e sangue. Ambientato all'interno dell'Università di San Francisco, è un racconto che alterna impegno politico e scoperta dell'amore. All'epoca fece scalpore e vinse il Gran Premio della Giuria al Festival di Cannes. Riguardato oggi è invecchiato maluccio, ma conserva una certa efficacia la brutale carica della polizia contro gli studenti che intonano la canzone Give Peace a Chance, di John Lennon.

FRAGOLE E LAMPONI
L'arte amatoria riserva a questi due frutti un posto particolare, perché la loro forma e colore ricordano l'immagine di delicati capezzoli. Con mossa ammiccante, la bella e gaudente Paolina Bonaparte li introdusse nei suoi rituali di corteggiamento. Ovviamente, accompagnando fragole e lamponi con generose coppe di champagne.

IL RITORNO DELL'AMATA
Secondo una leggenda cherokee, le fragole furono create per rimediare a un litigio: per colpa di un dissapore, la prima donna si era infatti allontanata dal primo uomo. Inoltratasi in un bosco vi trovò delle fragole succose, e mangiandole si dimenticò dell'arrabbiatura decidendo di tornare dall'amato per condividere insieme a lui alcuni frutti raccolti in un cesto.