Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Vinitaly 2014, 5 motivi per non perderlo


Dal 6 al 9 aprile a Verona va in scena il salone internazionale dei vini e dei distillati

di Aldo Fresia

Il salone internazionale dei vini e dei distillati giunge alla sua 48° edizione. Dal 6 al 9 aprile Vinitaly apre i battenti all'interno degli spazi fieristici di Verona, con l'intenzione di bissare il successo dell'anno scorso (quasi 150mila visitatori, un terzo dei quali stranieri).

Tra novità e conferme, ecco i cinque punti fondamentali dell'appuntamento targato 2014, che si presenta con oltre 50mila operatori da 120 paesi.

Vininternational, il padiglione internazionale
Per la prima volta i produttori esteri ottengono un padiglione riservato, così da rendere organica la loro presenza durante la fiera; in questo modo sarà più facile orientarsi tra gli oltre settanta viticoltori presenti. Attenzione, però: in ossequio alla tradizione, le aziende di Russia, Slovenia e Stati Uniti già presenti negli scorsi anni rimangono rispettivamente nei padiglioni 12, 6 e 3.

Vinitalybio, lo spazio biologico
Debutta quest'anno anche l'area dedicata esclusivamente alla produzione di vino biologico e biodinamico certificato, sia nazionale, sia internazionale. Realizzato in collaborazione con FederBio, mette in giusto risalto un settore in forte crescita.

Degustare è meglio
Da un panino veloce al bar fino al menù completo in uno dei ristoranti regionali, l'offerta di Vinitaly è tradizionalmente molto ampia. Il consiglio è però di privilegiare le degustazioni organizzate negli stand dei produttori: soprattutto fra quelli più blasonati si possono scovare vere chicche, complici anche chef di primo livello.

Fuori Salone
Forte del successo ottenuto lo scorso anno, Vinitaly and the City festeggia la sua seconda edizione. Nelle serate di domenica 6 e lunedì 7 aprile, presso il Palazzo della Gran Guardia e grazie agli chef Pasquale Palamaro e Salvatore Bianco, gli appassionati di buon cibo e buon vino possono godersi un appetitoso percorso culinario.

Sol&Agrifood ed Enolitech
Parallelamente a Vinitaly si svolgono due appuntamenti da non sottovalutare: Sol&Agrifood, rassegna internazionale dell'agroalimentare di qualità, ed Enolitech, salone internazionale delle tecniche per la viticoltura, l'enologia e delle tecnologie olivicole ed olearie.