Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Dove mangiano le celebrity


Quattro ristoranti frequentati da vip: da Copenaghen a New York passando per Ibiza

di Simone Monguzzi

Shamballa Jewels è un marchio di alta gioielleria nato nel 2001 in Danimarca dal genio creativo dei fratelli Mads e Mikkel Kornerup che, ispirandosi ai rosari buddisti, hanno creato una serie di bracciali e collane composti da perle in pavé di diamanti intrecciate, rigorosamente a mano, con fili di nylon. Il marchio annovera tra i suoi fan personaggi del calibro di Giorgio Armani, Jay Z, Gwyneth Paltrow e la Principessa Mary di Danimarca che i fratelli Kornerup spesso invitano a condividere alcune cucine rinomate dove food e design si sposano al meglio.

Bar Pitti, (268 6th Ave, New York, NY, Stati Uniti)
Il Bar Pitti è uno dei luoghi preferiti dal cantante Jay Z, prima celebrity ad aver indossato una delle creazioni Kornerup. I tavolini all’aperto e le migliori specialità della cucina italiana lo rendono un must in tutta New York City.

Slotskælderen (Fortunstræde 4, 1065 Copenaghen, Danimarca)
Un’istituzione a Copenaghen: aperto nel 1910, è uno dei ristoranti più antichi della città, dove si possono mangiare i migliori sandwich danesi con aringhe, uova e gamberetti. Karl Lagerfeld è cresciuto al confine tra Germania e Danimarca, ama molto questo luogo, le sue pietanze e l’atmosfera tipica danese.

Noma (Strandgade 93, 1401 Copenaghen, Danimarca)
Leonardo DiCaprio presta attenzione ai dettagli e con Noma è stato amore a prima vista. Il ristorante è situato in una delle zone più belle di Copenaghen, è accogliente e propone piatti avveniristici che mixano in modo perfetto i sapori tipici danesi con abbinamenti inaspettati e audaci.

La Paloma (Can Pou, 4, 07812 Ibiza, Spagna)
È il luogo ideale per uno spirito libero come quello di Diane Von Furstenberg. La Paloma è l’indirizzo perfetto dove chiacchierare davanti a un caffè o rilassarsi dopo una giornata al mare.