Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Tre ristoranti per una cena a due


Dalla zuppa di pecorino al tartufo nero dei Monti della Laga da degustare sotto le travi a vista del Grottino, alle etichette di Amarone per il menù di carne di Maffei

di Chiara Degl’Innocenti

Sono angoli di insospettata intimità. Piccoli ristoranti dove godere di un tête-à-tête a base di cena personalizzata, fiori, champagne. Esclusività.

Nel cuore di Verona, lo storico ristorante Maffei offre ingresso e saletta privati. Fiori e candele segnano il cammino fino al tavolo Giulietta e Romeo che si trova in una sala ricavata tra gli scavi romani, sotto piazza delle Erbe. Un cameriere personale serve dalle sei alle sette portate già concordate per poter rispondere nel migliore dei modi alle esigenze degli ospiti. Tra i vini, non mancano prestigiose etichette di Amarone con il menu di carne e champagne francesi da abbinare al pesce.

Il ristorante più piccolo d’Italia, invece, non poteva che chiamarsi Solo per due. Dal giardino incorniciato da palme provenienti da tutto il mondo si passa all’ingresso di una antica dimora che si trova a Vacone, Rieti. Il locale consiste in una sola e piccola sala. Tovaglie di broccato, tende drappeggianti, caminetto ricoperto di fiori e candele donano all’ambiente un’aria un po’ barocca ma dall’atmosfera decisamente romantica. I piatti vengono concordati preventivamente e seguono la stagionalità e i gusti dei clienti.

In Abruzzo, a Civitella Del Tronto, uno dei borghi più antichi d’Italia, c'è il Grottino dell’hotel Zunica 1880. Un piccolo locale con volte in pietra e travi a vista, riservato a una sola coppia. La cucina segue le tradizioni e le stagioni del posto. Con il freddo lo chef consiglia la zuppa di pecorino al tartufo nero dei Monti della Laga, la chitarra al ragù bianco d’agnello e zafferano dell’Aquila, la zuppa di fagioli di Paganica e taccozze oppure il cinghiale in umido con polenta grigliata. Spiedino di prugne con guanciale croccante, tartare di melone con pecorino di Valle Castellana, rucola e chitarrina fritta, paccheri del Cav. Cocco al ragù di verdure sono invece alcune delle proposte tra la primavera e l’estate. Per chi ha esigenze particolari è possibile richiedere un menu personalizzato.