Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Cocktail d’estate, 5 ricette per il Summer Punch


Freschi, dissentanti, take away. Ecco 5 ricette rubate ai bartender che si sono sfidati durante la finale italiana della Diageo World Class 2015. Da copiare.

di Annalisa Testa

«Un buon summer punch lo riconosce prima il naso, poi le papille gustative. Certo anche l’occhio vuole la sua parte, ma il profumo deve rievocare i frutti dell’estate, i botanicals che danno vita al gin e la note fresche che dissetano e appagano il palato». A svelarlo ad Icon durante la finale italiana della Diageo World Class 2015 è Tom Nichol, master distiller di Tanqueray Gin ingrediente speciale per il cocktail must dell’estate.


Il punch segue il nuovo trend del cocktail sharing, non più caraffe con cannucce chilometriche ma vere e proprie zuppiere in porcellana riempite di ghiaccio cristallino e il mix preparato dai bartender servito in tazze e tazzine vintage. Ma lo si può anche preparare a casa e poi versare in bottigliette di vetro ready to drink con tappo ermetico e infilare nel cestino per un pic nic in riva al mare o un pomeriggio in barca sul lago.

In questa gallery abbiamo raccolto i cinque migliori punch preparati dai bartender arrivati alla finale italiana della Diageo World Class. Tra queste la ricetta del vincitore, Francesco Cione dell’Octavius, Replay the Stage di Milano: L'étè à l'Italienne, il cocktail dell'estate 2015.

Ingredienti:

20 cl. di sorbetto al limone
30 cl. Gin Tanqueray Ten
30 cl. Prosecco rosé Metodo Classico
5 cl. Albume d’uovo montato a meringa
5 cl. Latte di mandorla
5 cl. Infuso di limone e cardamomo



Si prepara così:

In una scodella piuttosto capiente stemperare il sorbetto con una frusta da pasticceria amalgamandolo agli altri ingredienti. Versare direttamente su ghiaccio spezzettato e servire guarnendo con amarene e foglie di menta fresca. Si può anche imbottigliare e portare in spiaggia.