Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Cene gourmet con un clic


Dai tramezzini alle cene in vasetto le scelte più cool del momento

di Sarah Scaparone

Ritmi frenetici e sempre meno tempo per cucinare. Per fortuna ci sono i take away che oggi diventano ancora più gourmet. L’alta gastronomia, insomma, arriva direttamente a domicilio con nuove e consolidate proposte che in tutta Italia raccontano di come mangiare bene oggi sia non solo una moda, ma una necessità. Per tutte le tasche.

iCestini.it è il primo delivery che consegna la cena direttamente in stazione. L’idea è venuta alla vulcanica Anna Prandoni, giornalista e scrittrice che da anni lavora in ambito food. L’obiettivo è di rendere la vita migliore ai pendolari, offrendo piatti e ricette recapitati direttamente nella stazione e all’orario indicati grazie alle foodcycle monitorabili tramite la mappa disponibile sul sito. Il menu di iCestini è a base di piatti tipici della tradizione italiana, ma con tocchi insoliti: un ristorante di qualità dentro un cestino, insomma, per una cena subito pronta e un po’ speciale. Il servizio è al momento attivo a Milano presso la stazione di Cadorna, ma a breve arriverà in Stazione Centrale, in Garibaldi e in altri punti strategici della città.

Cucina d’eccellenza sottovetro. Si chiama Jarit e consente di portare a casa piatti di alta cucina. Il segreto è un vasetto di vetro monoporzione che, attraverso un processo di pastorizzazione, può essere conservato in frigorifero per 18 giorni. Unica accortezza, prima di essere consumati, i vasetti devono essere riscaldati per pochi minuti in un forno a microonde o a bagnomaria. Oltre alle ricette fisse create da Matteo Pisciotta e Andrea Piantanida, ci sono quelle di grandi chef che cambiano ogni due mesi: tra gli altri Claudio Sadler, Katia Maccari, Michelangelo Mammoliti, Cristian Mometti e Marcello Trentini.

A Torino ha aperto Manicaretto, il primo take away con monoporzioni a base di carne, verdure, pane e dolci realizzati con prodotti a km zero. Le ricette sono ideate dallo chef Diego Bongiovanni (volto noto de La Prova del cuoco), mentre le materie prime arrivano da un’azienda agricola del canavese. Caratterizzate da una forma simile a quella di una semplice polpetta, le sfere del gusto sono costituite da tre strati concentrici, con un corpo a base di carne, verdure, pane e formaggio oppure dolci. Al loro interno un nucleo gustoso ne esalta il sapore, grazie a prodotti come l’aceto balsamico, la mostarda d’uva piemontese o il pesto.

Per gli amanti dei tramezzini (a domicilio) la scelta a Torino, Milano, Bologna, Verona e Roma è per Tramezzino.it. Qui si possono ordinare tramezzini per tutti i gusti: da quello con mortadella al tartufo nero e basilico, al tramezzino con salmone Norway cream Cheese e aneto o, per i vegani, quello all’insalata di seitan. E ancora gorgonzola, sedano e mela o peperone e acciughe. E poi Bagel, couscous e riso basmati, insalate, frutta e dolci.