Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Il caffè shakerato, come prepararlo


Facile e veloce, l’espresso in versione estiva può diventare un momento gourmand. Bastano pochi ingredienti e un pizzico di energia

di Marina Mauri

Il caffè shakerato fa subito estate (e vacanze), anche nella città ormai deserta. Ecco come preparare questo piccolo "salto spazio-temporale" in cinque mosse.

- Raffreddare due bicchieri da Martini in freezer per almeno 20 minuti.

- Preparare un caffè espresso doppio con una cialda oppure con la moka da due tazzine, facendolo un po’ lungo.

- Zuccherare il caffè ancora bollente, a piacere con zucchero semolato o di canna. Se si usa lo zucchero liquido, si può versare direttamente nello shaker prima del caffè.

- Versare un po' di liquore nello shaker con il ghiaccio (8-10 cubetti). Si puà scegliere un liquore alla vaniglia, oppure all’anice, all’amaretto o della crema al whisky in quantità a piacere

- Versare sul ghiaccio il caffè ancora caldo, shakerare energicamente e versare subito nei bicchieri, dosando la schiuma a piacere.

Lo shakerato può diventare un caffè gourmand servendolo con biscottini o con tre microdessert di tipologia diversa (crema, frutta, cioccolato).