Questo sito contribuisce alla audience di panorama

7 macchine da caffè espresso portatili


Per strada, in vacanza, in ufficio. Per bere un buon caffè non occorre scendere dall’auto o andare al bar. Ecco le più pratiche macchinette per rifocillarsi

di Chiara Degl’Innocenti

Bere un caffè senza doversi fermare al bar? Si può. Per non rinunciare al proprio espresso neanche quando si è all’estero, per combattere la stanchezza in un paio di minuti, per fare una sosta in qualsiasi luogo, ecco 7 gadget superpratici, piccoli ed ecologici per avere sempre un buon caffè caldo a portata di mano.

Qualche volta il caffè si mette in mostra. È il caso della piccola macchina portatile per il caffè Handpresso Wild Hybrid esposta al museo parigino Cité des Sciences. Pratica, leggera (460 grammi) ed ecologica è costituta da una pompa che manualmente genera una pressione di 16 bar. Unico inconveniente, si deve versare dell'acqua precedentemente riscaldata. Per il resto si possono usare le miscele o cialde fornite dai brand più noti ottenendo un caffè cremoso in una manciata di secondi. Tutto senza elettricità. Per chi desidera avere tutte le comodità del bar senza scendere dall’auto la francese Handpresso ha pensato di portare il caffè espresso anche in viaggio attaccando la piccola macchinetta, delle dimensioni di una torcia elettrica, all'accendisigari dell'auto.

Vincitrice del Coffee Innovation Award 2013, l’EspressGo di Lavazza è la prima macchina espresso da viaggio che funziona col sistema espresso A Modo Mio. In un paio di minuti, con un consumo di energia pari a circa 10 secondi di utilizzo di un phon e con una semplice presa da 12V, come quella dell’auto, del camper o della barca, è possibile gustarsi un espresso senza doversi fermare. A scelta 10 tipi diversi di cialde.

La macchina per preparare il caffè espresso si fa green al 100 per 100, oltre che portatile. L’idea l’ha avuta un'azienda californiana con la sua invenzione The Nomad, uno scatolotto colorato azionato con una leva manuale che, con acqua calda e miscela macinata, senza batteria o prese elettriche, produce un caffè cremoso in pochi secondi.

Il Rhinowares è la soluzione per macinare il caffè on the go, da usare in viaggio, al lavoro e in tutte quelle occasioni in cui non si vuole rinunciare alla propria miscela. Leggero, solo 500 grammi, può macinare fino a 42 grammi di caffè e ha una custodia esterna in acciaio inossidabile facile da pulire, come gli elementi interni che sono in ceramica e lavabili con l’acqua. 

Daily Addiction, ideata dal designer francese Antoine Beynel, è una macchinetta che consente di poter fare tramite presa USB o elettrica, un caffè con cialda monouso inserita nell’apposito filtro che, volendo accoglie anche le foglie del tè.

Bodum ha pensato, invece, a una caffettiera e un bicchiere combinati insieme. Il Travel Press Set funziona a stantuffo, se si uniscono acqua e miscela di caffè, ma può essere usato anche come contenitore per mantenere un caldo caffè take away. Ovunque.