Questo sito contribuisce alla audience di panorama

4 salse originali per il barbecue


Come trasformare la propria grigliata in un’esperienza gustativa fuori dalla norma: ecco quattro ricette di salse davvero curiose

di Aldo Fresia

Estate fa rima con grigliate e vi abbiamo spiegato come scegliere il vino in base alla carne, oltre a darvi sei consigli per abbinare la birra. Giunti a questo punto, non potevamo trascurare la salsa per il barbecue, comprimario essenziale per un pranzo luculliano. Abbiamo pensato però di suggerirvi variazioni originali rispetto alla ricetta classica, quella che prevede mezza cipolla, 4 spicchi d'aglio, 300 grammi di ketchup, 4 cucchiai di aceto di mele e altrettanti di acqua, 2 cucchiai di zucchero, 1 di senape, 1 di salsa Worcestershire, 1 cucchiaino di paprika e poi quanto basta di sale e pepe.

SALSA AL BOURBON E PANCETTA
Vietata ai più piccoli, a causa del contenuto alcolico, è una deliziosa variante della classica salsa barbecue. Si inizia mettendo in una padella il bacon tagliato a dadini molto piccoli e facendolo cuocere a fuoco lento per circa 7-10 minuti. Una volta cotto bisogna toglierlo e tenerlo da parte, utilizzando il grasso che ha lasciato nella padella come base per far rosolare aglio e cipolla. A questo punto si aggiungono tutti gli altri ingredienti e si mescola per bene, inserendo in un secondo momento il bacon e, quasi in ultimo, tre cucchiai di bourbon (deve cuocere giusto per far evaporare l'alcol, ma senza perdere il gusto). Una passata nel frullatore ed è pronta per essere servita.

SALSA ALL'ORIENTALE
In questo caso la dolcezza è conferita dallo zucchero di canna, mentre il gusto orientaleggiante è merito della salsa di soia e dello zenzero. Bisogna inoltre ridurre di circa la metà la quantità di ketchup utilizzata e frullare non alla fine della cottura, bensì all'inizio: per prima cosa si uniscono nel miscelatore la cipolla e la salsa di soia, in seconda battuta si aggiunge lo zenzero tagliato a pezzettini, avendo cura di pelarlo bene qualora lo si acquisti fresco. Dopo di che, via con i restanti ingredienti e con la successiva cottura a fuoco lento.

SALSA AL GUSTO DI CAFFÈ
Come suggerisce il nome, il tocco in più è dato dalla presenza del caffè. Sarebbe meglio utilizzare una tazzina di espresso, ma in assenza va bene anche la moka; gli ingredienti restanti sono quelli classici, con però due importanti variazioni: un'abbondante macinata di pepe nero e due cucchiai di miele. Com'è facile intuire, il risultato ha un sapore decisamente originale ed è consigliabile fare alcuni esperimenti per trovare l'equilibrio che più ci soddisfa.

SALSA CON LA COCA COLA
Ancora più estrema della precedente, ma chi l'ha provata ne è rimasto soddisfatto. La logica di base è sostituire lo zucchero con circa 200 millilitri di Coca-Cola (quella originale e molto dolce, altrimenti il gioco non funziona). Il resto della ricetta prevede di frullare gli ingredienti prima di metterli sul fuoco e poi di cuocere con la fiamma molto bassa e più a lungo del solito, in modo da fare addensare la salsa.