Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Venezia 2013: gli appuntamenti da non perdere


Tra feste, proiezioni e indirizzi in città, piccola guida alla 70esima edizione della mostra del cinema

di Micol De Pas

La 70esima edizione del festival del cinema di Venezia è cominciata. E il Lido, quel quartiere fuori dai sestrieri sempre in bilico tra afa e nostalgia, si veste a festa. Come fosse un capodanno fuori stagione, dove si brinda all'anno (cinematografico) che verrà. Il programma è molto ricco, con alcune sorprese e perle da non perdere, come le opere prime di Emma Dante, che dal teatro per la prima volta passa alla regia cinematogrfica, James Franco, ormai noto al pubblico come attore e ora in veste di regista e infine Abdellah Taïa, giovane scrittore marocchino ma di casa in Francia che aveva stregato i suoi lettori con il romanzo L'esercito della salvezza(Isbn), che ora mostra nella sua personale rilettura per il grande schermo. E poi un lavoro molto particolare, tra cinema e teatro, firmato Serena Nono è Venezia Salva, liberamente tratto dall'omonima tragedia di Simone Weil.

Anche l'animazione questa volta comparirà nelle sale del Lido: fuori concorso ci sono Capitan Harlock del giapponese Haramaki Shinji e O sole Minne di Paul Rudish, Aaron Springer e Clay Morrow (USA).

L'Italia, infine, ha deciso di raccontarsi in storie di giovani autori tutti pronti a mostrare le proprie radici, con l'idea di scardinare pregiudizi e luoghi comuni. A questo proposito non si può mancare l'appuntamento con Marco Giusti, autore televisivo, regista e giornalista esperto di cinema che venerdì 30 agosto presenta il suo libro Vedo... l'ammazzo e torno appena pubblicato da Isbn Edizioni (ore 17,30, Spazio Luce Cinecittà).

Poi ci sono le feste. Palazzina G, il locale disegnato da Philippe Stark e luogo ormai di culto per la Laguna a misura di vip, ha confezionato un programma di cene esclusive davvero goloso:stasera ci sarà un after dinner in onore di George Clooney e Sandra Bullock, protagonisti di Gravity di Alfonso Cuaron, il 30 cena e parti con Lindsay Lohan e cena esclusiva con Nicholas Cage, mentre sabato l'ospite sarà James Franco. Gran finale il 2 settembre con il cast al completo di The Zero Theorem di Terry Gilliam: Christoph Waltz, Matt Damon, Tilda Swinton e Ben Whishaw.

Per giovedì 29 è attesa una delle serate più lussuose sulla Terrazza dei Fiori all'Excelsior Lido con le prelibatezze dello chef Ernst Knamm. Mentre Miuccia Prada celebra la manifestazione Miu Miu Womens' Tale a Ca’ Corner della Regina con importanti personalità del mondo del cinema e dell’arte, tra cui le attrici Freida Pinto e Valeria Golino, le registe Kathryn Bigelow, Hiam Abbass e Ava DuVernay, l’artista Marina Abramovic e i registi Bernardo Bertolucci e Alfonso Cuaron.

Sabato il Torino Film Festival organizza un'aperitivo alle 18 alla Terrazza dei Fiori, mentre alle 18,30 alla Disaronno Contemporary Terrace si potrà partecipare al cocktail con la famiglia di Frank Zappa. Mentre in città, Palazzo Grassi aspetta i visitatori per un brindisi in occasione della chiusura del festival dei cortometraggi del Circuito Off.

Infine, tre indirizzi per cinefili esploratori e gourmand. Un caffè alla Torrefazione Marchi, luogo storico e profumato a Rio Terà San Leonardo 1337 (assaggiate il Caffè della sposa); un cichetto a San Polo, vicino al mercato di Rialto e uno spritz con paninetto a El Refolo in via Garibaldi (fermata Giardini del vaporetto).