Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Tocatì, i giochi tradizionali in festa a Verona


Dagli scacchi al carrom, dal parkour al graffiti game, tutti i modi di giocare. Con un ospite d’onore, la Cina

di Micol De Pas

L'arte di giocare invade Verona per la 14esima edizione di Tocatì, il Festival Internazionale dei giochi di strada. Ospite di quest'anno sono due province cinesi, il Guizhou e il Beijing, che porteranno in scena giochi, danze e rituali dei propri territori, accanto a quelli italiani.

Ma c'è gioco e gioco: qui vanno in scena quelli tradizionali e quelli delle comunità di gioco, veri e propri appuntamenti spettacolari che si affiancano a realtà decisamente coinvolgenti come i giochi urbani, dal Kendama al Parkour, dallo streetboulder allo slackline. Tra storia e storie. Perché accanto a chi gioca c'è sempre anche chi racconta. Di come e quando è nato quel gioco, di come si giocava nel passato e di come si gioca oggi. Ad approfondire il discorso ci sono anche documentari e dibattiti in cartellone, mentre musica e danza completano la manifestazione che si snoda per le strade di Verona.

Un appuntamento inconsueto è quello con la biblioteca vivente: il pubblico può leggere libri viventi, cioè persone che, a partire dal proprio vissuto, si assegnano un titolo e si raccontano a tu per tu con il lettore.

-----------

Tocatì

dal 15 al 18 settembre a Verona