Questo sito contribuisce alla audience di panorama

I Six Self Portraits di Warhol all’asta


La più iconica opera dell’artista americano sarà venduta da Sotheby’s New York il 14 maggio

di Laura Barsottini

L'evento è tra i più ghiotti della stagione per vari motivi: perché si tratta di Andy Warhol, iconico artista americano testimonial di un'epoca; perché vanno all'asta i mitici Six Self Portraits, realizzati nel 1986 pochi mesi prima della sua scomparsa; perché la stima di acquisto si aggira tra i 25 e i 35 milioni di dollari.

Il 14 maggio prossimo, quindi, a New York, la casa Sotheby's batterà un'asta dedicata all'Arte Contemporanea: in programma vari lotti tra cui, appunto, i Sei Autoritratti di Andy Warhol. La storia di quest'opera è presto detta: gli attuali proprietari videro nel luglio 1986 le opere presso la galleria di Anthony d'Offay qualche giorno prima che la mostra aprisse e, catturati dalla sua potenza, acquistarono l'intera serie per 57.500 dollari.

Warhol aveva corredato l'opera di istruzioni ben precise, come l'altezza alla quale essere appesa alle pareti (la stessa del capo dell'artista) e, soprattutto, la sequenza dei colori: blu, verde, arancio, lilla, celeste e rosa. Per ben 28 anni, i Six Self Portraits sono rimasti nella stessa posizione e nella stessa collezione. Ora, la vendita è di nuovo aperta.