Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Le eccellenze italiane a Firenze


L’evento pre Pitti “Salon d’Excellence” alla Villa di Artimino tra natura, storia e benessere

di Silvia Perego

La location d'eccezione: un patrimonio Unesco sulle colline della Toscana. L'obbiettivo: celebrare l'eccellenza nei diversi ambiti di moda, gioielleria, design e food. Così nasce il Salon d'Excellence, esposizione che ha inaugurato la sua prima edizione, in occasione di Pitti Uomo 87, nella Villa medicea 'La Ferdinanda' presso il borgo di Artimino.

GUARDA LO SPECIALE PITTI UOMO 87

Una degustazione di vini DOC prodotti della tenuta ha aperto la serata agli ospiti, accogliendoli nei saloni rinascimentali dove esponevano i vari brand. In presentazione le creazioni couture dello stilista Michele Gaudiomonte, i pellami pregiati delle calzature di Duccio Venturi, il gentleman sartoriale di Sciamat, le scarpe maschili Ducal di Firenze realizzate a mano, una selezione di pezzi unici del gioielliere milanese Stefan Hafner e, per finire, le poltrone geometriche di Bongio Casa in armonico contrasto con il luogo.
L'evento, ideato da Cris Egger e Alex Dordevic di DeGorsi Luxury Consulting, e patrocinato da Camera Italiana Buyer Moda, si è concluso con una cena di gala nella Sala dell'Orso, con portate all'insegna della tradizione toscana preparate dallo Chef de cusine Michela Bottasso.

La proprietà, della famiglia di Annabella Pascale, è stata quindi vetrina perfetta per questo incontro tra eccellenze, con i suoi oltre 700 ettari di vigneti e boschi, l'hotel resort Paggeria Medicea, il Ristorante Biagio Pignatta e la villa, dimora di caccia di Ferdinando I de' Medici e dichiarata Patrimonio dell'Unesco nel 2013.
Un'unione tra natura e storia, benessere e lusso, che diventerà appuntamento fisso per i giorni che precedono la fiera di Pitti Uomo a Firenze.