Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Il rame, un materiale da riscoprire


“Trame. Le forme del rame” è il titolo della mostra alla Triennale di Milano che mette in scena le diverse facce di questo materiale

di Micol De Pas

Il racconto di un materiale va in scena alla Triennale di Milano. Protagonista è il rame, attraverso cui si esprimono l'arte, la moda, il design, la teconologia e l'architettura, in un'esposizione pensata per narrare la sua essenza più intima.

Materia prima estremamente duttile, capace di rispondere alle esigenze più diverse, infatti, il rame parla di sé in un dialogo constante con tutte le opere in mostra. Come se quel materiale lucidissimo, opaco, reso scabro dagli acidi con cui viene trattato per ottenere effetti quasi visionari, fossero comunque riconducibili a un'unica, grande, storia.

Questo è il filo conduttore di Trame. Le forme del rame tra arte contemporanea, design, tecnologia e architettura, che inaugurerà il 16 settembre, ideata e promossa da Elena Tettamanti e curata con Antonella Soldaini.

E sono proprio trame quelle esposte per narrare le vicissitudini di un metallo, per la prima volta scandagliate sotto molteplici punti di vista. Lo hanno amato e utilizzato nei loro lavori artisti come Lucio Fontana e Fausto Melotti con il suo meraviglioso e onirico Monumento al nulla, Luciano Fabro e Marisa Merz, nella cui opera il rame ha la forma di un'elegante ragnatela (Senza Titolo, 1993), per lasciare il proprio testimone ai più giovani Andrea Sala, Alicja Kwade e Danh Vo. Nel design, si ricordano gli esperimenti di Gae Aulenti, Ron Arad, Luigi Caccia Dominioni, Antonio Citterio. Ma anche quelle di nomi come Tom Dixon, Odoardo Fioravanti, Martì Guixé, Ross Lovegrove, Tobia Scarpa e altri ancora, per passare all'architettura dove, pur in una sezione più limitata, ci saranno, tra gli altri, progetti di Herzog & de Meuron, Renzo Piano, Aldo Rossi, Steven Holl.

L'impiego teconologico del rame è affidato a una lunga storia che comincia nell'antico Egitto fino ai microprocessori attuali, mentre un reparto a sorpresa è quello della moda dove alcuni abiti di Prada e Romeo Gigli sono stati pensati e realizzati con l'uso di questo materiale.

Un viaggio interessante in un mondo dai toni caldi.

------------

Trame. Le forme del rame tra arte contemporanea, design, tecnologia e architettura

Triennale di Milano, 16 settembre - 9 novembre 2014