Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Quattro incontri con gli autori alla mostra “Fumetto italiano”


A Milano, approfondimento sulla “nona arte”, con Massimo Giacon, Elfo, Luca Enoch, Carlo Ambrosini e il filosofo Giulio Giorello

di Laura Barsottini

Sei le arti storiche (pittura, scultura, architettura, letteratura, musica, danza), settima il cinema, ottava la radiotelevisione... Nona il fumetto. E allora Agema® SpA e ViDi, in collaborazione con la Scuola del Fumetto di Milano, continuano il percorso di approfondimento iniziato con la mostra Fumetto italiano. Cinquant'anni di romanzi disegnati al Palazzo della Permante di Milano.

Dopo la tappa romana, la mostra (che ripercorre mezzo secolo di fumetto autoriale attraverso le tavole originali di 40 artisti) si è trasferita a Milano dove permarrà fino al 10 luglio e l'organizzazione ora arricchisce l'offerta con una serie di workshop e incontri con gli autori aperti al pubblico.

Oltre a visite guidate con docenti della Scuola del Fumetto di Milano (questa sera, martedì 21 e martedì 28, alle ore 17), giovedì 16 è previsto il workshop Character Design, lo studio del personaggio (ore 19-20) a cui seguirà una conversazione tra il filosofo Giulio Giorello e il fumettista Paolo Bacilieri; mercoledì 29, workshop Character Design, lo studio del personaggio umoristico (a cui seguirà incontro con Massimo Giacon); mercoledì 29, workshop Super Heroes, come disegnare un super eroe (incontro con Elfo); martedì 5 luglio, workshop Manga, dal personaggio alla tavola disegnata (incontro con Luca Enoch e Carlo Ambrosini).

Previsti anche workshop per bambini dai 6 ai 13 anni.

Il calendario completo su www.romanzidisegnati.it

Prenotazioni allo 02/36638600