Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Prada vola da Harrod’s con Marchesi


Dopo l’annunciata acquisizione della nota pasticceria meneghina, la maison porta il Caffè Marchesi a Londra per la mostra-evento Pradasphere

di Marta Galli

Oggi dal cibo passa tutto ciò che fa tendenza e, è presto detto, sul food si sposta anche la frontiera del lusso. Il primo café Prada aperto per tutto il mese di Maggio in concomitanza con la mostra-evento Pradasphere in quel di Harrod’s a Londra ne è la conferma.

Miuccia Prada e il marito Patrizio Bertelli avevano infatti annunciato un paio di mesi fa l’acquisizione dell’80% delle quote della storica pasticceria Marchesi, istituzione culinaria meneghina datata 1824.

Così Marchesi – nella veste di caffè, pasticceria e ristorante - è stato “esportato” sulla terrazza di Harrod’s affacciata sui tetti della capitale britannica. Lo spazio è stato trasformato per l’occasione in un angolo dal sapore primo Novecento, con un wallpaper che riproduce fedelmente il bancone originario, il gioco di specchi a creare l’atmosfera d’antan e le nicchie in cristallo per ospitare una selezione di prodotti storici made in Marchesi.

L’accoppiata abiti e pasticcini sembra d’altronde una tendenza già in atto: se da un lato sia Gucci che Cavalli hanno il loro caffè, ha fatto molto rumore la vicenda della pasticceria Cova, contesa questa tra Prada e LVMH, conclusasi a favore dell’ultimo.

 Milanesi da generazioni, Prada e Marchesi fanno trionfare il gusto italiano a Londra (è il caso di dirlo) a trecentosessanta gradi.