Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Pitti Uomo 87, la moda uomo a Firenze


Dal 13 al 16 gennaio torna alla Fortezza da Basso Pitti Immagine Uomo. Tema guida: walking. E Icon terrà il passo raccontando tutte le novità

di Annalisa Testa

WALKABOUT. È quasto il tema attorno al quale ruoterà l’edizione numero 87 di Pitti Immagine Uomo in scena a Firenze dal 13 al 16 gennaio. Oggi più che mai camminare è espressione e adesione a uno stile di vita, un mondo che evoca in maniera prepotente anche i suoi outfit.


Dal Cammino di Santiago de Compostela all’Outback australiano. Ma anche nei parchi cittadini, lungo i marciapiedi che portano all’ufficio o per le vie del centro metropolitano alla scoperta di angoli scarsamente visibili agli automobilisti. L’importante è camminare, riscoprire il piacere del viaggio a piedi, incanalare le energie verso il movimento che porta alla destinazione scelta.

Walkabout Pitti sarà un inno alla multiformità tecnica, di uso e di stile dell’abbigliamento, e alla centralità dei suoi accessori. Con un set design a cura di Oliviero Baldini, la Fortezza da Basso si trasformerà in un mixed terrain di esperienze e percorsi diversi, tra i padiglioni illustrati da guide, piante geografiche, application e altri device

A dichiararlo è Agostino Poletto, vice-direttore generale di Pitti Immagine.

Il walking diventa così un perìpatos che si snoda attraverso dodici percorsi che esplorano il lifestyle contemporaneo: dal nuovo classico di Pitti Uomo, il cuore del Padiglione Centrale, alla ricerca dell’accessorio e delle pocket technologies del Pop Up Stores, dal nuovo moderno della sezione Futuro Maschile ai nuovi progetti di ricerca di una location inedita all’interno de Gli Archivi, il Born In The USA, un mix&match di proposte Made in Usa che spaziano dal mondo più classico allo sportswear.

Trentamila visitatori, 1.090 brand, 70 collezioni e 30 Paesi. Il Pitti People camminerà attraverso moda, arte, sport e design. Toccherà con mano la scena creativa della Russia, Guest Nation di Pitti Uomo 87, passerà per la Svezia, grazie al focus sulla moda uomo di una selezione di brand promossa da Business Sweden, e arriverà in Giappone, all’interno dell’Isetan Shinjuku-Tokyo, uno dei più importanti department store al mondo che racconterà di un pregetto speciale dedicato alla moda maschile.

Marni sarà il Menswear Guest Designer di questa edizione che festeggerà  i 20 anni della maison guidata da Consuelo Castiglioni con una collezione uomo che sfilerà in esclusiva per Putti. Olivier Saillard e Tilda Swinton saranno interpreti di una mise en scene al Saloncino del Teatro della Pergola, una performance incentrata sull’interpretazione dell’abito in vero e proprio spettacolo teatrale. Andrea Incontri, Designer Project di Pitti Uomo 87 presenterà in anteprima la sua collezione con un evento sfilata a Palazzo Corsini mentre Peuterey sceglie la Dogana per raccontare, durante un cocktail party, i capi del prossimo inverno.

E Icon non mancherà. Come ogni edizione di Pitti Immagine Uomo, sarà online con una speciale sezione dedicata in cui verranno raccolte video interviste dei maggiori brand di moda, racconti in diretta di eventi e presentazioni e anteprime delle collezioni autunno-inverno 2015-16. E racconterà attraverso i social network la moda maschile che verrà.

Instagram: @icon_panorama

Facebook: Icon