Questo sito contribuisce alla audience di panorama

“Mito e Natura”, la Magna Grecia in mostra a Milano


Tre motivi per visitare la mostra evento a Palazzo Reale

di Luca Bergamin

Quanto si divertivano gli dei! Amoreggiavano, giocavano nei prati, nei boschi, in mare. O almeno così li immaginavano gli artisti che li ritrassero su vasi, pietre, monete, affreschi dall' VIII secolo a.C. al II d.C. Per farsi prendere da quella stessa passione bisogna visitare Mito e Natura, la nuova mostra evento allestita al Palazzo Reale di Milano. Tre motivi per andarci.

È considerato il piu bello del mondo. Lo chiamano il Vaso Blu. Lo hanno trovato scavando a Pompei. È fatto in vetro cammeo e mostra gli amorini che vendemmiano: bellissimo e così contemporaneo nel design anche se l'hanno fatto nel I sec. d.C. In altri vasi si riconoscono rocce, alberi, caverne, naufragi, il mare. I pesci invece "nuotano" sopra le monete tarantine.

E che acquolina fanno venire i vasi pugliesi da pesce: viene voglia di allungare la mano per mangiare quello che vi è raffigurato. E anche di levare i calici ammirando le storie di Dioniso legate al vino, mentre quelle di Demetra sono legate al grano e all’alternarsi delle stagioni.

Infine la natura. Che sia coltivata, curata o nella sua forma più selvaggia, le sue raffigurazioni sono raccolte nella sezione dedicata ai giardini, mito nell'arte della Magna Grecia. In particolare, in un pezzo molto prezioso, il Rilievo Grimani prestato dal Dal Kunsthistorisches Museum di Vienna.

---------------

Mito e Natura,

Palazzo Reale, Milano

sino al 10 gennaio