Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Miami: a Bal Harbour per arte, design e lusso


Alla scoperta della zona più esclusiva di Miami, durante l’Art Basel. Ma anche per le vacanze natalizie, Capodanno compreso

di Alessandra Mattanza

Miami a dicembre quando imperversa l’Art Basel (dal 7 al 10 dicembre) è uno dei posti più interessanti al mondo, per chi ama l’arte moderna e contemporanea. Ma è allo stesso modo una meta ideale dove trascorrere le vacanze di Natale e il Capodanno, con un clima mite anche in inverno, spiagge stupende, magnifici ristoranti e locali dove si fa festa fino alle prime ore del mattino con i migliori dj al mondo e con musica caliente. Siamo andati alla scoperta di Bal Harbour, il quartiere più esclusivo, dove vanno le star come Tom Cruise e tanti uomini d’affari, e che si distingue pure per uno stile più raffinato ed elegante.

Dal 6 al 10 dicembre per gli appassionati di motocicletta, ma non solo, ha luogo The Art of the Motorcycle, presentata da Royal Enfield (il brand iconico in questo campo dal 1901), in diverse venue di Art Basel Miami Beach. Espone i lavori di artisti famosi come Bookhart Jonquil, Alexander Mijares e The Milagros Collective. Si possono ammirare all’Imperial Moto Cafè, al Young At Art Museum, nell’atrio di The Betsy-South-Beach Hotel e a Made at the Citadel, uno spazio di lavoro per artisti. Parte delle creazioni di The Milagros Collective sarà poi spostata fino al 31 dicembre a Walt Grace Vintage, una galleria d’arte e showroom di macchine vintage nel quartiere artistico di Wynwood.

Un albergo molto esclusivo e isolato, con una bellissima spiaggia di sabbia bianca, tranquilla ed esclusiva, e un’atmosfera più da residenza con suite enormi, con cucina e bar, camere da letto e balconi, è The Ritz-Carlton Bal Harbour. Si trova in una zona di condomini con appartamenti molto esclusivi e vicino al lussuosissimo omonimo centro commerciale. Tutta la zona di Bal Harbour offre per gli ospiti dell’hotel e i residenti degli eventi esclusivi riservati, mentre sulla spiaggia e lungo il sentiero che costeggia il mare diversi artisti realizzano installazioni. Esperienza glamour è The Couture Concierge, con un esperto di moda che consiglia come vestirsi per partecipare a eventi importanti o sul red carpet e studia l’abbigliamento ideale personalizzato.

L’Artisan Beach House, con sperimentazioni gastronomiche ispirate alle stagioni, e diversi bar, tra cui uno di ispirazione mediterranea-cubana, è prediletto per prendere un drink o festeggiare con gli amici, mentre il ristorante ABH Restaurant è ideale per una cena romantica o di lavoro, con un ottimo menù internazionale contemporaneo sia con bistecche eccellenti che con piatti di pesce. Da provare le ostriche come antipasto, diverse a seconda della zona e degli oceani, Pacifico o Atlantico. C’è un'aria prediletta da celebrity o per eventi corporate, la Sunset Lounge, da cui si può ammirare il tramonto. Attori e modelle si rilassano inoltre presso la piscina nelle cabana private che hanno perfino letti da spiaggia.

Tra i ristoranti più alla moda presso il Bal Harbour Village da provare sono Carpaccio, un italiano glamour, dove la gente va pure per “guardare ed essere vista”, Atlantikos, un greco, con arredo bianco minimalista, che vanta un bel bar con cocktail favolosi, Le Zoo, francese e prediletto per il brunch. Per qualcosa di esotico e diverso ci sono poi O’Lima Signature Cuisine, peruviano-giapponese, di design e ambiente raffinato, e The Harbour Grill, kosher con pure sushi. Per un drink ideale è inoltre il bar di The Zodiac, con interni contemporanei dentro il grande magazzino di lusso Neiman Marcus.