Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Mercantia, l’arte di strada in festa a Certaldo


La 30esima edizione del festival toscano

di Micol De Pas

Oltre 400 artisti per 60 compagnie tra le piazze, le corti dei palazzi, i giardini, le torri e i sottosuoli del borgo medievale di Certaldo, paese di Giovanni Boccaccio. In occasione del trentennale, Mercantia mette in scena la Grande festa, come sempre nella parte alta del paese e in quella bassa. Ecco cosa non perdere tra il 12 e il 16 luglio, dalle 20 a notte inoltrata.

- Los Excentricos. Premio Nazionale Cultura di Catalogna nel 2011, reinventano la clownerie in chiave surrealista e contemporanea in un meltin pot culturale e circense con lo spettacolo “The meltin pot pourri”.

- Close Act. Un gruppo di performer olandesi che viaggiano nel pubblico con una terrificante parata di dinosauri e animali preistorici affamati e famelici, ma che poi si riveleranno vegetariani docenti di ecosostenibilità e convivenza sociale. “Saurus, giant beasts from prehistoric times”.

- Dekru. Ovvero, quattro mimi da Kiev che, a partire da Marcel Marceau, propongono il proprio linguaggio mimico per narrare contesti molto particolari, ambienti marini e sportivi, situazioni amorose e circensi, con animali “immaginati”. “Anime leggere”.

- Asante Kenya. Uno show decisamente spettacolare che sa dosare vigore e delicatezza fisica tra numeri acrobatici, circensi, tribali, dal titolo inequivolcabile: Acrobatic Show.

- Arnaldo Mangini. Noto come il sosia italiano di Mr Bean, porta in scena il non-sense più puro con i suoi numerosi personaggi, da Zero Zen a Blue Boop, in collaborazione con il pubblico.

Mercantia, 12-16 luglio, Certaldo (Fi)