Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Tra Rihanna e il deserto


Al festival internazionale di Rabat musica da tutto il mondo, tra suggestioni etno e divi pop

I melomani trovano pane per i loro denti al Mawazine Rythme du Monde, il festival internazionale (www.festivalmawazine.ma ) di Rabat che fino al 1 giugno offre concerti ed eventi (anche gratuiti). Tra gli show delle star del pop di quest’anno, come Rihanna, Mika, Jessie J e Ceelo Green, al Mawazine si alternano anche note dense di tradizione che risuonano sui palchi e per le strade della capitale. Fino a tarda notte per l’Avenue Fal Ould Omeir si può assistere a spettacoli di alto livello: dalle voci dei Les Tambours de Brazza, gruppo musicale del Congo Brazzaville ai suoni jazz-afro-cubani dei Fanfaraï del Maghreb, passando per le danze e le melodie brasiliane dei Dudu Tucci and Brasil Power Drums, che incantano i passanti con coreografie ipnotiche. Mentre sotto i cinque palchi allestiti tra il sito archeologico di Chellah e la marina del Bouregreg si confrontano il blues-rock dei Tinariwen (Mali) con i ritmi afro-beat di Seun Kuti (Nigeria) insieme a molti altri fuori Festival. Il risultato? Una festa della tradizione e della contemporaneità, che fa vivere Rabat secondo un programma che si adatta all’improvvisazione, sempre bene accetta dal popolo dalla musica. (Info: www.visitmarocco.com )

Testo Chiara Degl’Innocenti