Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Mattia Zoppellaro in mostra a Milano


Rom, Gipsy e Irish travellers raccontati dalla fotografia

di Paola Corapi

Mattia Zoppellaro presenta il suo lavoro Appleby, dedicato a Rom, Gipsy e Irish Traveller allo Spazio Forma di Milano. Con queste parole:

"Saranno state le sei del mattino a giudicare dalla fredda luce londinese che entrava dall’ingresso. Anche la techno si era calmata, passando ad un martello molto più morbido.

Passeggiavo con M attorno alle casse, era una delle nostre prime uscite assieme, quello che si può definire un primo appuntamento.

Una leggera sberla alla nuca mi distrae, mi giro e vedo questo ragazzino di non più di 14 anni con una faccetta da soggetto di Lewis Hine. Il suo sguardo ironico mi sfida ad avvicinarmi. Le sue lentiggini si contorcono in un sorriso beffardo. In quel momento una pioggia di pugni mi cadono sul viso. Non posso nulla contro questa mezza dozzina di ragazzini che mi danzano attorno. Sento una mano che mi sfila la macchina fotografica e all’improvviso è tutto finito.

Mi siedo su uno dei luridi divanetti, accanto ad un corpo collassato, facendomi consolare da M. Dopo una mezz’ora decidiamo di lasciare la festa. All’uscita mi ritrovo davanti il ragazzino lentigginoso che mi blocca:

“scusaci siamo stati troppo impulsivi, forse ti abbiamo confuso per qualcun altro…”

mi restituisce la macchina e continua:

“volete venire nel nostro camper, abbiamo un sacco di roba da bere, siete nostri ospiti”.

(Il testo è uno stralcio dal libro dedicato al progetto fotografico edito da Contrasto)

Mercoledì 13 settembre alle 18.30 inaugura, presso Forma Meravigli, la mostra Altre storie, altre voci. Fotografie di Valerio Bispuri e Mattia Zoppellaro.