Questo sito contribuisce alla audience di panorama

L’universo di Tintin all’asta a Parigi


All’incanto da Artcurial memorabilia e tavole originali del fumettista belga Hergé.

di Marta Galli

Senza età né famiglia, di Tintin si sa solo che è un reporter d'origine belga sempre in compagnia del cane Milou. Il personaggio, scaturito dalla mente e dalla matita di Hergé, è uno dei più iconici protagonisti del mondo del fumetto, anche se Le avventure di Tintin in Italia è arrivato solo nel 2011. La sua prima apparizione risale invece al 1929, negli anni sessanta approda per la prima volta al cinema e in tempi recenti in televisione.

Il prossimo 21 novembre, nell’ambito dell’asta “Comic Strips”, andranno all’incanto da Artcurial a Parigi alcuni rarissimi numeri della serie e tavole originali del fumettista belga. Tra questi, la terza tavola per Tintin in Congo, del 1936, in cui si vede il giovane avventuriero sognare a occhi aperti mentre il suo cagnolino si fa cullare da un sonno ristoratore e un losco figutro leopardato li minaccia alle spalle, colorando la scena di un'esotica e inedita tensione (il pezzo è stimato tra 300 e 500 mila euro). Inoltre saranno offerti diversi giocattoli, sculturine, memorabilia - che raccontano la varietà delle avventure del giovane Tintin – a un prezzo decisamente più accessibile. “Il mondo del Fumetto sta sperimentando negli ultimi tempi un rinato entusiasmo”, racconta Eric Leroy, esperto del dipartimento da Artcurial. “I nostri clienti hanno i background più svariati, alcuni vengono dal collezionismo di arte contemporanea e moderna e apprezzano l’aspetto grafico e storico del fumetto da collezionare: un mondo che rappresenta il XX secolo e ha forti legami con la Pop Art”.

 

"Comic Strips"

21 novembre dalle 11.00 alle 14.00

In mostra a partire dal 18 novembre

Artcurial, Parigi

artcurial.com